Social Media Marketing per il tuo business: 5 passi per costruire una vera strategia

TITANKA! TITANKA!   |   2 marzo 2016

Cosa differenzia un Hotel o un’attività turistica da un’azienda? Direi nulla. Tutte le attività economiche, se vogliono investire online, devono adottare una strategia prima di passare alla parte operativa. La strategia per funzionare deve essere cucita su misura per il tuo business.

Se hai un hotel (o una azienda) devi necessariamente conoscere il processo d’acquisto dei tuoi clienti. Perché dico questo? Per il semplice fatto che gestire un Hotel a Rimini è diverso dal gestirlo a Roma. Si! Il processo di acquisto dei clienti che acquistano un soggiorno a Rimini è diverso da quelli che ne acquistano uno a Roma quindi la strategia deve essere differente. Per elaborare una strategia serve un’analisi dei processi d’acquisto e del proprio business.

Come puoi intuire, il processo d’acquisto dei tuoi clienti non è così semplice da definire. Un potenziale cliente, prima di scegliere la struttura in cui alloggerà, può utilizzare diversi strumenti e canali differenti; inoltre può prendere in considerazione diverse piattaforme.

È bene ricordare che gli strumenti non sono mai la strategia, ma è la strategia a dettare gli strumenti da utilizzare.

Cosa è importante sapere? Per un Hotel o un attività turistica – ma questo vale per qualsiasi altra azienda – dipendere da un unico strumento è alquanto deleterio. Booking e Tripadvisor, per fare due esempi, non possono essere gli unici da utilizzare perché, su quei canali, è come se non fossi “a casa tua” e giocassi secondo le regole di altri. Se ti preoccupi solo di investire tempo e risorse solo su questi canali, puoi perdere importanti opportunità, di chi cerca la tua struttura prima su Booking o Tripadvisor e poi ti vuole contattare direttamente per esempio tramite Facebook, oppure direttamente sul tuo sito internet. La tua strategia deve partire dall’ analisi del business e da una serie di obiettivi (realistici) che vuoi raggiungere in un determinato lasso di tempo.

Il ruolo del Social Media Marketing nella tua strategia

Una volta delineata la strategia, il Social Media Marketing assume un ruolo importante per il tuo business. La pianificazione dei contenuti sui Social Media è come un viaggio, anche qui bisogna iniziare nella giusta direzione.

Le tappe fondamentali sono:

  • Scegliere i Social Network appropriati per il tuo business
  • Organizzare i profili
  • Scegliere il tono della comunicazione
  • Creare un piano editoriale
  • Analizzare i risultati

1. Scegliere i giusti Social Network

Ogni Social, ha le sue caratteristiche e pubblico differente. Il canale va scelto, in base alla strategia che hai elaborato. Non è obbligatorio essere presenti su tutti i Social Network, solo per esserci, o perché ci sono i competitor, ma il canale va scelto in base al tipo di attività che possiedi, al tempo che hai a disposizione, alle risorse che puoi mettere in campo e a dove risiede il tuo pubblico di riferimento.

2. Organizzare i profili

Lasciare profili incompleti, è segno di non curanza e poca premura, anche verso i propri clienti. Al contrario un profilo completo e dettagliato restituisce un’immagine professionale. La parte da completare del tuo profilo aziendale, è sia testuale che visuale, quindi testi appropriati che facciano capire chi sei e cosa fai con le giuste parole chiave e immagini appropriate.

3. Scegliere il tono della comunicazione

Questo punto è particolarmente importante, perché il tono della comunicazione serve per cercare di instaurare un legame con il tuo pubblico e creare una relazione più intima. Non deve essere troppo istituzionale, ma neanche aggressivo. Per sceglierlo, fai un introspezione della tua attività: se fosse una persona come si rivolgerebbe agli altri? Come parlerebbe? Rispondendo a queste domande troverai il tono della comunicazione adatto per il tuo business.

4. Creare un piano editoriale

È fondamentale seguire la strategia delineata, questo ti permetterà di capire quali argomenti trattare, utili per il tuo pubblico e quanto spesso pubblicare sui tuoi profili. Puoi ideare una serie di rubriche da ripetere nel corso delle settimane o mesi, puoi decidere il numero di uscite giornaliere o settimanali. Tutto questo si traduce nel piano editoriale, dove vengono inseriti e programmati tutti questi elementi.

5. Analizzare i risultati

Per analizzare i risultati, ci deve essere un certo quantitativo di materiale pubblicato. A prescindere da questo, è fondamentale monitorare i risultati. Ogni Social Network, al proprio interno, mette a disposizione delle aree riservate di Analytics, per misurare i risultati di campagne e pubblicazioni. Usali per capire cosa funziona e cosa non funziona, ma senza dimenticare di incrociare i dati con quelli di Google Analytics.

In questo articolo ho cercato di indicare un buon metodo per avere una buona presenza sui Social Media ma, se vuoi veramente essere visibile e creare valore, dovrai allocare un budget per le tue campagne pubblicitarie, altrimenti tutti i tuoi sforzi potrebbero essere vani.

Fabio Andreini, Social Media Strategist, Social+

Per approfondire l’argomento Social Media Marketing puoi rivolgerti a Social +, azienda del gruppo TITANKA! specializzata in Social Media Marketing.

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche: