Come costruire nel modo giusto il sito web della tua attività?

TITANKA! TITANKA!   |   9 marzo 2016

Dite la verità: quante volte vi siete trovati davanti a questa domanda? Almeno una sicuramente! Di solito quando si decide di rinnovare la propria immagine sul web o costruire un sito web ci si pone questo interrogativo… E la risposta non è sempre delle più facili.

Ora, cerchiamo di mettere in fila una serie di consigli utili per rispondere a questo grande quesito!

Primo consiglio: Il sito web deve essere “immediato” e va costruito pensando all’esperienza del nostro utente

Molto spesso ragionando su un nuovo sito si pensa ad esso come ad un qualcosa di proprio, qualcosa che debba seguire i nostri gusti, qualcosa che sia sicuramente più bello ed accattivante di quello del mio vicino o del mio competitor!
In realtà la nostra vetrina online dovrebbe essere finalizzata e pensata per il cliente che dovrà usufruirne anzi, meglio ancora, dovrebbe essere pensata per il potenziale cliente rendendogli semplice la vita. Un sito ben fatto permette di far raggiungere all’utente in pochi click l’informazione che desidera. Chi ancora non è un nostro cliente non sarà disposto a “perdere tempo” sul nostro sito quindi, se vogliamo farlo diventare tale, in pochi secondi dobbiamo dargli quello che sta cercando. Chi è invece già nostro cliente sarà disposto a fare qualche sforzo in più, ma senza esagerare ovviamente! Sto parlando non solo di layout, ma anche del concetto di “Usability”, e cioè “la capacità di un sistema di essere compreso, appreso, utilizzato e attraente per gli utenti quando usato sotto condizioni specificate”.

1123

Secondo consiglio: individuare il cliente a cui mi rivolgo e costruire il sito pensando proprio a lui
Il passo successivo è definire quindi: chi è il mio cliente? Qual è il mercato a cui voglio rivolgermi? Chi vorrei ci fosse dall’ altra parte del monitor?
Rispondere a queste domande è fondamentale per la buona riuscita del progetto, senza una risposta chiara alle domande appena poste diventa difficile dare una personalizzazione al nostro sito che risulterà anonimo, senza identità, certo sarà “valido” per tutti e quindi per nessuno!

 

image_content_3261125_20150622134300

Terzo consiglio: Valorizzare i punti di forza della nostra attività e darle così maggior valore
Ora che abbiamo definito a chi ci rivolgiamo dobbiamo solo fargli capire che noi siamo meglio degli altri: difficile? Certo che no! Dobbiamo raccontare quali sono i nostri punti di forza, quali attenzioni dedichiamo al cliente, quali sono le peculiarità che trova da noi e solo da noi perché in un mondo dove tutti fanno tutto, dove la concorrenza è sempre più agguerrita e dove non c’è più niente da inventare c’è ancora spazio per dare qualcosa che gli altri non offrono! E quindi ci rimane solo che essere unici!

unici

Riflettete su questo aspetto: lo sforzo maggiore sta proprio nel trovare qualcosa che ci identifichi, qualcosa che siamo solo noi a poter dare. Quindi … Pensate, pensate e pensate! Se foste il vostro cliente perché dovrei scegliere voi e non un altro competitor? Non dite neanche per scherzo “il prezzo” perché questa è una guerra persa ancora prima di essere combattuta: ci sarà sempre qualcuno che riuscirà a vendere ad un prezzo migliore del nostro, ma non ci sarà mai nessuno che riuscirà ad essere noi. Il consiglio in questo caso è valorizzare noi stessi ed il nostro progetto facendo emergere quanto crediamo in quello che facciamo e quanto siamo bravi a farlo!
Se hai deciso di dare il giusto taglio al tuo sito web contattaci e ti aiuteremo a far emergere tutti questi valori in un layout accattivante ed innovativo sia come grafica che come tecnologia. Scrivici e sapremo guidarti in questa nuova avventura.

Paolo Broccoli, Responsabile Siti Web

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche: