Case study: il percorso di un camping village verso il successo

Michele Susannini Michele Susannini   |   17 maggio 2017

Che si tratti di un semplice weekend fuori porta o di due settimane dall’altro capo del mondo, le vacanze sono qualcosa di magico, qualcosa che aspettiamo con ansia ogni anno e che ci fa sognare ad occhi aperti. Ma cosa si cela dietro la scelta del proprio soggiorno? Cosa ci spinge a preferire una struttura piuttosto che un’altra?

Abbiamo qualche idea che ci gironzola in testa (una località, un itinerario, il consiglio di un amico…) e la prima cosa che facciamo è affidare le nostre ricerche ai principali motori di ricerca. Digitiamo 3 o 4 parole al massimo e, 9 volte su 10, la soluzione migliore per confrontare in maniera semplice ed esaustiva le varie proposte è consultare un portale turistico.

camping-village-travel

Attraverso questi canali, infatti, noi viaggiatori in cerca di relax o avventura possiamo accedere a una vasta quantità di informazioni utili, scremando sempre più le nostre preferenze per trovare la meta ideale che farà da sfondo alle nostre prossime vacanze tanto sognate. Ma non è tutto qui, perché sono i portali stessi che guidano le nostre scelte.

Sono diversi anni ormai che mi occupo di promozione turistica con un particolare riferimento a campeggi e i villaggi, e vi assicuro che è fondamentale per le strutture ricettive essere presenti, ma soprattutto ben visibili, sui principali portali turistici.

Sono proprio loro la benzina che alimenta l’interesse verso la tua struttura e il traffico al tuo sito internet.

Mi piacerebbe raccontarti il particolare caso del Riviera Village, una bellissima struttura di Numana (nelle Marche), perché credo ben chiarisca l’importanza che un portale riveste in termini di visibilità e prenotazioni per una struttura ricettiva.

Qualche mese fa fui contattato dalla proprietaria del villaggio: la stagione successiva il campeggio sarebbe rimasto chiuso e destinato all’accoglienza di terremotati. Mi chiedeva, perciò, che la struttura venisse oscurata da CampingVillage.travel. Ed è qui che abbiamo fatto la differenza.

Nonostante il cambio di direzione a livello gestionale, abbiamo preferito continuare a garantire al Riviera Village un’adeguata pubblicità: sospendere una visibilità così ben avviata in un periodo tanto cruciale per una struttura ricettiva avrebbe sicuramente arrecato qualche problematica futura a livello di immagine. E posso oggi con piacere affermare che il caso, e l’esperienza, hanno voluto premiarci.

Non molto tempo dopo, il Riviera Village, infatti, è tornato a dedicarsi alla sua attività di struttura turistica, dovendo tuttavia fronteggiare una quasi totale mancanza di prenotazioni, dovute in particolare all’assenza dai principali portali di promozione.

Quasi però, perché il nostro aiuto è stato fondamentale.

1. Indicizzazione della Pagina
Essendo rimasta sempre attiva e on-line, la sezione su CampingVillage.travel dedicata al Riviera Village non ha perso l’indicizzazione che aveva acquisito nel corso del tempo. Grazie ad un contenuto ben ottimizzato per i principali motori di ricerca il campeggio ha mantenuto un’ottima visibilità dentro e fuori dal portale.

2. Newsletter
Per recuperare altre richieste abbiamo pensato di programmare una serie di newsletter per spingere in maniera mirata le offerte del campeggio. I destinatari dell’invio appartengono ad un database di turisti molto profilato, perciò la risposta è stata proprio quella sperata: richieste e… prenotazioni!

3. Articolo Redazionale
Indirizzare l’interesse degli utenti del portale verso la struttura era un passo fondamentale. Come riuscirci in poco tempo? Scrivendo qualcosa di interessante sulla struttura e posizionandolo in maniera strategia nel portale. E così è stato: abbiamo realizzato un articolo che parlasse del Riviera Village, una vera e propria recensione in grado di evidenziarne tutti gli aspetti più importanti redatta in ottica di ottimizzazione SEO, che ha portato tanta altra benzina alla struttura.

4. Big Banner Animato
L’ultima carta che abbiamo messo sul tavolo è stata la realizzazione di un’immagine dinamica e accattivante collegata direttamente al sito del Riviera Village, capace di conquistare letteralmente l’occhio dell’utente e suscitare quella curiosità irrefrenabile che ti spinge al “click” immediato.

Grazie a questi accorgimenti, in poche settimane il campeggio ha recuperato il terreno perso, è tornato in pista e ora viaggia spedito verso una stagione fully booked!

Penso che questo caso dimostri in maniera lampante quanto sia importante oggi poter disporre degli strumenti che un portale organizzato e strutturato come CampingVillage.travel fornisce.

È inutile avere una struttura bellissima e un sito ben costruito se poi nessuno lo visita, deve arrivare “benzina” e Campingvillage.travel (se vuoi dargli un occhio clicca qui), nel mio caso, è stato sicuramente un buon diesel per quelle automobili che erano solo parcheggiate, mentre ora sono lanciate verso il successo.

Se cerchi un consiglio su come migliorare la strategia di promozione del tuo Camping- Village, contattaci, sapremo come aiutarti!

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Michele Susannini

Posted by Michele Susannini

Dinamico, propositivo e poliedrico, dopo varie esperienze nel campo della Comunicazione e del Marketing, Michele approda in TITANKA! nel 2015 ed è responsabile commerciale delle aree Marche, Abruzzo e Sud Italia per il portale del gruppo Campingvillage.travel. Gli piace molto il gioco di squadra (gioca a calcio in un campionato locale) e le sue passioni sono principalmente due: la musica e la sua famiglia. La sua frase cult: “Odio tante cose, ma una più di tutte: l’ignoranza”...


Potrebbero interessarti anche: