Pianificazione e last minute: la differenza di promozione delle offerte su Google

Jenny Mina Jenny Mina   |   18 luglio 2017

La stagione lavorativa per le strutture ricettive si può definire ormai avviata, ma non sempre albergatori e gestori dormono sonni tranquilli. In questo momento si corre ai ripari cercando manovre correttive nella promozione del proprio hotel o albergo, chiedendo veri e propri miracoli a Google e ai consulenti per riempire le ultime camere rimaste vuote o per un eventuale periodo ritenuto ‘critico’.

Niente panico: in questo articolo ti spiego come gestire in maniera last minute una settimana problematica e perché è importante una pianificazione preventiva della tua stagione per essere presente su Google nel momento che conta davvero.

Perché la pianificazione è importante, soprattutto per Google

Prima di parlare di come promuovere ‘sotto data’ il tuo hotel, dobbiamo parlare del motivo per cui è importante promuoverlo prima.
Molto spesso ci dimentichiamo di iniziare a preparare la promozione a inizio anno, ritrovandoci poco prima di Pasqua o nei mesi di Maggio/Giugno. Perché questo è sbagliato?

Quando si parla di Google e di posizionamento sui motori di ricerca organico si parla di una attività che si protrae nel tempo e che non offre i propri risultati nell’immediato: i risultati organici, infatti, tendono a cambiare in maniera molto più lenta rispetto ai risultati a pagamento, influenzati da nuovi investitori.

Pianificare e pubblicare con anticipo le offerte (prenota prima/offerte ‘evergreen’ etc…) aiuterà la tua offerta a trovare il posizionamento giusto su Google nel momento in cui gli utenti la cercheranno. Ne ha parlato anche Benedetta in uno dei suoi primi articoli nel nostro blog.

Non ho previsto una pianificazione e ora ho periodi critici: cosa posso fare?

Non tutto è perduto e ripeto niente panico! Google ci permette di avere comunque visibilità nel breve periodo attraverso alcune attività che possiamo mettere in campo.

La prima cosa da fare è creare un’offerta per il periodo critico: molto spesso il tempo stringe e non riusciamo a trovare tempo per scrivere tutto ciò che vorremmo nell’offerta. Sarà dunque nostra premura renderla chiara, accattivante anche se sintetica. Questo non significa che l’offerta debba essere questo:

agosto-mare-hotel

Ma qualcosa di più completo, come può essere questa offerta:

offerta-agosto-mare-hotel

Non sai come scrivere la tua offerta? Non c’è problema, ecco un recap di come fare:

Nella scelta delle parole chiave dovrai trovare la nicchia di settore ove la tua offerta si andrà a posizionare: non pensare di posizionare l’offerta di una determinata settimana di Giugno con keywords quali “Offerte Giugno hotel ….” Perché stiamo lavorando in tempi più ristretti e dobbiamo trovare subito posizionamento, che non possiamo ottenere in questo caso.

Una volta realizzata la tua offerta e messa online, potrai velocizzare la modalità di scansione della nuova pagina per Google in due maniere:
• Tramite strumento Aggiunta/Rimozione Url
• Tramite pannello di controllo Search Console

Nel primo caso tramite questa pagina https://www.google.it/intl/it/add_url.html sarà possibile sottoporre al motore la tua nuova pagina.

All’interno della Search Console (a questo url) sarà possibile inviare a Google la nuova pagina seguendo il percorso Scansione -> Visualizza come Google.

Nella schermata che si apre si dovrà aggiungere l’url della nuova pagina, cliccare su Recupera e Visualizza. La pagina si aggiornerà e vedrete che sarà elaborata. Ad elaborazione terminata comparirà un tasto ‘Invia all’indice’ e potrete inviare la pagina a Google per la scansione.

search-console

I procedimenti che ti ho appena suggerito possono solo aiutare ad accelerare la scansione della pagina: questo però può comportare un posizionamento dapprima positivo (pagina e risorsa nuova che viene premiata da Google nell’organico) e un successivo declino.

È per questo che in momenti di crisi e di necessità immediata, fare affidamento sull’organico può portare risultati più tardivi: in questo caso infatti la soluzione più immediata, sicura ed efficace è una campagna PPC mirata al mercato di riferimento della nostra offerta.

Se desideri maggiori informazioni e consigli sull’argomento contattaci, saremo lieti di aiutarti!

 

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Jenny Mina

Posted by Jenny Mina

Da dieci anni si occupa di SEO, gestione delle campagne di posizionamento e visibilità sui motori di ricerca. Formazione e consulenza nell’ambito dell’aumento delle performance e visibilità di siti web, portali promozionali ed e-commerce sono il suo pane quotidiano. Su di lei: vivrebbe sempre con una valigia in mano, adora l'Olanda e coltiva decine di tulipani. È una tipetta "tosta" a cui piace condire le sue frasi con del sano sarcasmo. Il suo animale preferito è il gatto: è una vera tenerona.


Potrebbero interessarti anche: