Campagne Google AdWords per Natale: strategie last minute per promuovere i tuoi prodotti

Alessandro Paccagnella Alessandro Paccagnella   |   30 novembre 2017

Il Natale è alle porte: anno dopo anno, i dati degli acquisti di questo periodo sono sempre più positivi; anche gli studi di settore confermano la crescita di fatturato relativa agli acquisti natalizi per chi possiede un e-commerce o un sito vetrina che invogli gli utenti a recarsi nel negozio fisico. Ma chi, come me, gestisce campagne promozionali da anni per i propri clienti, sa bene che il Natale non è solo il 25 dicembre o la settimana precedente: il Natale inizia già a fine ottobre! Ne abbiamo già parlato anche la settimana scorsa: eseguendo una semplice ricerca su Google Trends, è possibile notare come le ricerche per la keyword “regali di Natale” inizino a essere già piuttosto consistenti intorno all’inizio di novembre, per poi esplodere nella prima metà di dicembre.

Questo significa che è importante pianificare con cura una strategia di marketing che permetta di rendere visibile il proprio e-commerce per cogliere le opportunità che si presentano ben oltre un mese prima di Natale. Non hai avuto tempo e modo di organizzarti con anticipo? Un vero peccato, ma non tutto è perduto. Ti mostrerò una serie di azioni e campagne AdWords da mettere in atto “last minute”, poco prima del Natale, e che possono dare comunque dei buoni risultati.

Ascoltare il mercato e analizzare il comportamento d’acquisto degli utenti

Dopo aver fatto il mea culpa per non esserti preparato con le giuste tempistiche, non ti tuffare sull’account AdWords attivando mille campagne in modo confusionario pur di portare traffico sul sito.

Specialmente se non possiedi uno storico relativo ad attività di marketing di anni precedenti. È importante analizzare i dati di mercato e il comportamento degli utenti per poter attirare al meglio l’attenzione e portare traffico al tuo e-commerce. Come saprai, il device di gran lunga più utilizzato per le ricerche è lo smartphone che, in questo periodo, assume una connotazione particolare e ancor più decisiva: diventa un vero e proprio strumento di ispirazione. Sono sempre maggiori le ricerche compiute da smartphone per trovare la giusta idea regalo o per acquistare online, prima ancora di recarsi fisicamente in un negozio. Per questo motivo è fondamentale che il tuo e-commerce sia pronto per il Natale e, specialmente, sia ottimizzato e mobile friendly.

Se il cellulare è lo strumento, YouTube è la piattaforma online più sfruttata durante questa fase ispirazionale: dati Google ci dicono che 1 consumatore su 4 compara e decide cosa comprare guardando un video su YouTube. Proprio grazie a una buona strategia di marketing, che permetta di conoscere a fondo il proprio negozio online, più del 50% delle persone nel periodo delle feste si è dimostrato disponibile ad acquistare prodotti di nuovi brand in nuovi negozi. Questo non significa che la fedeltà al brand sia superata, ma sicuramente c’è molta più predisposizione da parte del pubblico online a provare nuove esperienze, purché siano ben presentate e si dimostrino affidabili.

Come aggredire il mercato con AdWords

Le tipologie di campagne da mettere online per la promozione del periodo natalizio sono tante e puoi sbizzarrirti a seconda del materiale e dei budget che hai a disposizione, ma dato che sei in estremo ritardo sulla tabella di marcia, ecco le campagne che non devono mancare e che ti permetteranno di risparmiare tempo sotto vari punti di vista:

  • Google Shopping
  • Remarketing dinamico
  • Annunci dinamici della rete di ricerca

Andiamo ad analizzarle una per una.

Google Shopping: come funziona

Se possiedi un e-commerce, questa è la campagna principe che non deve mai mancare, specialmente se hai un catalogo corposo che è praticamente impossibile promuovere nella sua totalità con le campagne di ricerca classiche. Il grosso del lavoro sta nel costruire un feed di dati efficace, da dare in pasto al Merchant Center: più sarai preciso nel fornire le informazioni sui tuoi prodotti al sistema e più sarà efficiente la campagna Shopping.

Una volta creato il feed ed effettuati i vari collegamenti fra AdWords e il Merchant per poter attivare la campagna Shopping, il tuo annuncio illustrato di prodotto apparirà autonomamente, senza che tu debba fare altro (keyword o annunci non sono necessari). Solo quando un utente effettuerà una ricerca inerente a quel prodotto o categoria merceologica, il risultato sarà un annuncio in un formato molto più accattivante rispetto al classico annuncio testuale: immagine, nome del prodotto, brand, prezzo e riferimenti del venditore, tutti elementi fondamentali che saltano maggiormente all’occhio del consumatore rispetto al classico annuncio testuale. Per approfondire maggiormente questa tipologia di campagna, ti invito a leggere questo articolo: Google Shopping e Campagne AdWords.

Campagna remarketing dinamico

Rassegnati: sul web non sei presente solo tu! Diversi studi sul comportamento degli utenti dimostrano che una bassissima percentuale di persone concretizza un acquisto al primo accesso al sito; ciò significa che, dopo aver visitato vari siti, potrebbero decidere di acquistare i prodotti del tuo competitor. Come fare? La campagna remarketing viene in tuo aiuto, per “inseguire” chi ha già visitato il tuo negozio online e convincerlo a tornare sul tuo sito per completare l’acquisto.

Il remarketing classico permette di inseguire gli utenti che hanno visitato il tuo sito internet tramite la creazione di segmenti di pubblico ad hoc: puoi fornire al sistema dei banner creati da te oppure usare il tool fornito da Google (ecco un approfondimento su come creare una campagna di remarketing).

Il remarketing dinamico è un’evoluzione di quello classico e sfrutta sempre il collegamento con Google Merchant Center. Infatti, inserendo il codice di tracciamento che trovi sul pannello di AdWords all’interno del tuo sito, la piattaforma creerà automaticamente 4 segmenti di pubblico da poter utilizzare per inseguire gli utenti che preferisci; inoltre, creerà anche i banner: ogni utente vedrà delle creatività personalizzate, contenenti i prodotti che ha visualizzato in precedenza mentre navigava sul tuo sito.

Campagne Google AdWords per Natale: strategie last minute per promuovere i tuoi prodotti

Dynamic Search Ads: gli annunci dinamici della rete di ricerca

Si tratta di una semplice campagna di ricerca, ma ha un grosso vantaggio: non è necessario impostare le keyword per attivarla; l’annuncio si compone automaticamente e l’unica cosa di cui ti devi preoccupare è scrivere una descrizione efficace. Questo implica un notevole risparmio di tempo nel pensare e impostare le giuste keyword e nello scrivere gli annunci in modo completo. Inoltre, grazie a questa campagna, i tuoi annunci verranno attivati per tutte le ricerche attinenti ai prodotti presenti sul tuo sito, sulla base dei contenuti testuali della pagina di destinazione; ciò implica una maggiore copertura rispetto all’inserimento manuale delle parole chiave: potresti dimenticare di inserire qualche tematica/articolo da promuovere, specialmente se hai un catalogo prodotti molto ampio. Mediamente questa tipologia di campagna garantisce:

  • Il 15% di click in più;
  • CTR più alti del 30%;
  • CPC più bassi del 30%;
  • CPA più bassi del 35%.

Oltre a questo, circa l’86% del traffico generato da una campagna DSA è incrementale, proprio perché intercetta utenti che hanno effettuato ricerche per categorie o prodotti ai quali non avevi pensato o per cui non avevi impostato keyword idonee.

Il periodo di Natale riserva sempre promozioni, pacchetti, sconti, offerte limitate per invogliare gli utenti a effettuare l’acquisto. Se anche tu hai in serbo qualche offerta interessante, è importante comunicarla attraverso le campagne AdWords per catturare subito la curiosità del cliente. Le tre tipologie di campagne che ti ho illustrato in questo articolo (in particolare la campagna Shopping) permettono di mettere in evidenza prezzi scontati o condizioni particolari come la spedizione gratuita. È fondamentale però che tutto sia riportato in modo evidente anche sul sito, in modo da mantenere una comunicazione lineare e non rischiare di illudere il cliente.

Sei già in ritardo, non perdere altro tempo e comincia subito a lavorare sul tuo account. Il prossimo anno, oltre a sfruttare lo storico relativo alle campagne che metterai in atto adesso, ricorda di partire con anticipo in modo da pianificare in modo adeguato il periodo più importante dell’anno. Se pensi di non avere le competenze o il tempo da dedicare a queste attività, affidati a dei professionisti come noi: TITANKA! è Google Premier Partner!

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Alessandro Paccagnella

Posted by Alessandro Paccagnella

Lavora in TITANKA! da qualche anno e da più di 4 anni si occupa di Campagne PPC su Google AdWords. Adora vincere i contest di Google e ricevere gadget! La maggior parte dei clienti che segue sono Hotel, campeggi e strutture ricettive; da due anni ha iniziato a gestire anche campagne per aziende di altri business diversi dal turismo. Su di lui: gioca in una squadra di calcio a 5 del campionato sammarinese, adora fare sport in generale, stare all’ aria aperta (soprattutto in primavera!) e fare lunghe camminate in montagna. La sua calma serafica è solo apparente: è molto competitivo e determinato. Appena ne ha la possibilità si rende utile agli altri. Mette il cuore in ogni cosa che fa.


Potrebbero interessarti anche: