Disintermediare con i social… si può!

Silvia Canducci Silvia Canducci   |   25 Febbraio 2019

Non lasciare che i giganti delle prenotazioni online vendano tutte le tue camere, anche Davide ha sconfitto Golia!

Disintermediare con i social... si può!

Se la tua struttura ricettiva non può (oppure non vuole!) liberarsi dei colossi delle prenotazioni online, perché almeno non sfrutti tutte le opportunità per vendere al meglio i periodi in cui la richiesta è maggiore?

Consideriamo la Pasqua 2019: è già alle porte e i tuoi clienti stanno cercando una proposta per un soggiorno alternativo.
Inoltre la data è perfetta per tentare di allungare la permanenza media collegando i soggiorni al 25 Aprile e (perché no, vogliamo essere audaci!) al 1° Maggio!

Ci stai a fare una scommessa con noi?

Disintermediare con i social... si può! 1

 

Prima che tutta la disponibilità del tuo hotel, camping o villaggio finisca sold-out con semplici soggiorni di 1 notte prenotati tramite le OTA, usa tutte le frecce al tuo arco per cercare di vendere di più e meglio!

Come? Ti bastano 3 semplici mosse!

1. CREA UN’OFFERTA ACCATTIVANTE
Questo è assolutamente il primo passo da fare! Se pensi che sia scontato, ci dispiace deluderti ma non lo è! Troppo spesso vediamo “offerte speciali” che di speciale non hanno proprio nulla! Spesso sono solo sconti in % sul soggiorno e non propongono nulla più che la camera e la colazione a buffet!

Perché un potenziale cliente dovrebbe scegliere proprio te tra tutte le strutture disponibili online?

Quale valore aggiunto gli stai proponendo? Non limitarti a scontare, lo sconto richiama solo i meno interessati!

Perciò facci (e fatti!) un favore: fai che la cara vecchia “offerta speciale” sia SPECIALE di nome e di fatto, finalmente!

Prima di tutto chiediti cosa vuole il tuo cliente target! Sei certo di saperlo? Se la risposta è sì, allora benissimo: è tempo di costruire un bel pacchetto con servizi che siano davvero accattivanti per il tuo specifico target (siamo d’accordo che cercare di vendere a tutti è come rivolgersi a nessuno, giusto?!)

In questo modo potrai aumentare il tuo revenue mettendo in portafoglio servizi accessori che (forse, probabilmente…) i clienti avrebbero aggiunto solo una volta giunti in struttura.

2. PORTA TRAFFICO ALLA PAGINA DEDICATA ALL’OFFERTA Diamo per scontato che il tuo sito ti dia la possibilità di creare una pagina dedicata all’offerta, che risulti attraente e chiara per il lettore e che, dopo averlo fatto innamorare con la descrizione della proposta, lo conduca in pochi click a contattarti.

Facciamo un passo oltre: chi portiamo su questa fantastica pagina?

Ormai tutti gli hotel, agriturismi, residence ecc si affidano alla pubblicità su Google per intercettare utenti alla ricerca di un’offerta simile a quella che tu stesso proponi. Ottimo ma… hai mai pensato (o meglio sperato!) di poter ispirare utenti che ancora non hanno nemmeno considerato un’esperienza come quella che solo tu puoi fargli vivere?

Ecco che i social network possono essere per te una manna dal cielo!

Ma come, ancora non sai che con i social puoi intercettare il tuo target, proprio nel momento in cui ha le difese abbassate (in fondo sta solo curiosando tra le ultime foto dei suoi amici sui social…) e colpirlo al cuore con la tua proposta alternativa e irrinunciabile?!

Prova a mettere la tua offerta per Pasqua in vetrina su Facebook, inserendo un link al sito (attenzione a non far perdere tempo all’utente: il link deve arrivare direttamente alla pagina da cui prenotare la tua offerta!)

Adesso affidati ad un team di esperti social media manager (come noi di Social Più) e impiega un budget (non spaventarti, non servono cifre proibitive!) per creare delle campagne ad-hoc sui social.

Potrai intercettare utenti potenzialmente interessati alla tua struttura e a una vacanza nel periodo di Pasqua, per poi portarli a scoprire il tuo pacchetto.
La tua offerta sarà così ben costruita che sicuramente li convincerà a prenotare o, quantomeno, a contattarti per chiedere qualche informazione in più!

3. RETARGETING CON I SOCIAL

Oltre ad intercettare nuovi potenziali clienti, un’ottima strategia potrebbe essere quella di “rincorrere” gli utenti che in qualche modo conoscono già la tua struttura. Alcuni possono aver visitato il tuo sito in precedenza, averti inviato una richiesta di informazioni, oppure addirittura puoi rivolgerti a chi ha già soggiornato nel tuo hotel in precedenza!

Rivolgersi ad un pubblico che già ti conosce significa partire avvantaggiati, perciò affidati al team di Social Più e con gli appositi strumenti potremo “ripescare” questi utenti e ricordargli di te (o ancora meglio della tua offerta speciale per Pasqua) proprio mentre sta ingannando il tempo su Facebook curiosando tra i suoi interessi.

Quella che ti abbiamo descritto, tecnicamente, è una strategia di RETARGETING (se vuoi saperne di più potresti leggere questo articolo dedicato: Anche il tuo hotel ha bisogno di retargeting! (socialpiu.com)

Allora… ci stai ad accettare la nostra sfida?

Disintermediare con i social... si può! 2

Siamo certi che con una strategia mirata, creata appositamente per la tua struttura, potrai vincere la “battaglia di Pasqua” (se non l’intera guerra!) contro le OTA e garantirti più prenotazioni dirette!
Se hai bisogno di un consiglio o vuoi al tuo fianco un team di social media manager con le giuste armi per affrontare i giganti delle prenotazioni online, non devi fare altro che contattarci!

 

 

Condivisioni 0

Richiedi informazioni:

* Nome:
* Cognome:
* Nome attività:
* Città:
* Provincia:
* E-mail:
Telefono:
Sito WEB:
* Qual è il tuo Business?:
La tua richiesta:
Campi obbligatori *
Silvia Canducci

Posted by Silvia Canducci

Responsabile Sviluppo di CampingVillage.Travel, uno dei più importanti portali di promozione dedicato al turismo all’aria aperta che vanta da sempre un’importante innovazione dei contenuti e una crescita costante di servizi rivolti al turista. Con il percorso In-Formazione e l’assistenza costante, aiuta le strutture del turismo plein air con consigli su misura per vendere di più e meglio.


Potrebbero interessarti anche: