Turismo en plein air: il 50% dei turisti andrà in vacanza!

Silvia Canducci Silvia Canducci   |   26 maggio 2020

Cosa si aspettano dal tuo Camping Village per le prossime vacanze estive?

In un momento così particolare e difficile, in cui tutti siamo concentrati al massimo sulla riapertura, noi di CampingVillage.Travel abbiamo cercato in tutti i modi di aiutare te ed i tuoi colleghi sui temi su cui siamo competenti, ovvero catturare il cliente.

Come puoi immaginare, quest’anno saranno necessarie azioni molto diverse dal solito.

Anche tu ti sei scontrato con la difficoltà di pianificare azioni per la stagione alle porte senza riferimenti e certezze?

Hai risposto di sì?!

Allora capirai perché abbiamo cercato di trovare dei punti fermi partendo dal turista, il nostro bene più prezioso!

Se ci conosci o ci segui, sai che il nostro approccio da sempre è quello di basarci su dati certi.

Già negli anni scorsi abbiamo più volte intervistato i turisti fidelizzati del mondo plein air per conoscerli meglio e capire cosa si aspettano di scoprire il Camping Village ideale per le loro vacanze.

Purtroppo però, la situazione senza precedenti che stiamo vivendo stravolge tutte le consuetudini, perciò sentivamo che conoscere le abitudini dei turisti non sarebbe stato sufficiente!

Per aiutarti abbiamo sentito il bisogno di capire cosa pensano, cosa si aspettano e cosa desiderano OGGI!

Per essere certi di portare valore a tutto il settore del turismo plein air, non ci siamo limitati alle domande importanti per noi, ma abbiamo chiamato in causa te e moltissimi tuoi colleghi: titolari, direttori e responsabili marketing di strutture all’aria aperta.

La vostra partecipazione è stata talmente ampia che siamo sicuri che i 13 quesiti che abbiamo rivolto ai turisti rappresentano i dubbi e le domande che tutto il nostro settore si pone, non sono frutto di curiosità mia, di Riccardo Viroli (CEO di CampingVillage.Travel) o di un ristretto team.

Siamo certi che i dati che abbiamo ottenuto potranno aiutare in maniera pratica te ed i tuoi colleghi a prendere decisioni per l’immediato futuro dei vostri Camping Village.

Un altro fattore importantissimo è che abbiamo cercato di capire i pensieri dei turisti IN TEMPO REALE.

Abbiamo infatti costruito il nostro sondaggio tra il 30/04 ed il 04/05/2020, per poi intervistare i turisti già dal 05/05/2020.

In soli 7 giorni abbiamo abbondantemente superato 1.600 risposte!

I turisti amanti delle vacanze en plein air sono stati intercettati con campagne di advertising sui social network e tramite newsletter indirizzate al database di affezionati di CampingVillage.Travel.

La grande partecipazione ci ha fatto capire che le persone non solo hanno voglia di aiutare il turismo plein air italiano a risollevarsi, ma non vedono l’ora di andare in vacanza, perciò l’attenzione nella ricerca di soluzioni sicure è molto alta in questo momento.

Alcune risposte ci danno una sana dose di ottimismo, basti dire che quasi il 50% degli intervistati ha dichiarato che andrà in vacanza quest’anno:

Turismo en plein air: il 50% dei turisti andrà in vacanza!

In più, le persone hanno deciso di condividere con noi le loro paure e aspettative verso il Camping Village che potrà ospitare le loro vacanze quest’estate ed in futuro.
Ecco cosa ci hanno detto i turisti a proposito:

Turismo en plein air: il 50% dei turisti andrà in vacanza! 1
Siamo certi che potrai prendere spunti importantissimi su cui basare le tue decisioni leggendo questi dati.

Ecco perché queste (e tante altre) informazioni sono a disposizione di tutti i professionisti del mondo plein air: un aiuto concreto di CampingVillage.Travel per te!

Perciò non perdere altro tempo, scarica il report completo del sondaggio ai turisti del mondo plein air: https://analisideituristi.campingvillage.travel/

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
Silvia Canducci

Posted by Silvia Canducci

Responsabile Sviluppo di CampingVillage.Travel, uno dei più importanti portali di promozione dedicato al turismo all’aria aperta che vanta da sempre un’importante innovazione dei contenuti e una crescita costante di servizi rivolti al turista. Con il percorso In-Formazione e l’assistenza costante, aiuta le strutture del turismo plein air con consigli su misura per vendere di più e meglio.


Potrebbero interessarti anche: