Sono nati come gli Oscar della blogosfera ma negli anni si sono trasformati e sono diventati dei veri e propri Premi della Rete. Ai Macchianera Blog Awards  sono gli utenti stessi a scegliere con i loro voti i vincitori delle oltre 40 categorie in concorso  e l’edizione 2012 li ha da poco premiati a Riva del Garda, in occasione di BlogFest, l’evento che riunisce le community della rete e tutto ciò che gravita attorno a loro, sia che provengano dai social network (Twitter su tutti) che da blog, chat e forum.
Il concorso elegge i virtuosi del web ma anche i “cattivi esempi“, quelli da non imitare, a testimonianza di come le azioni, i tweet cinguettati, i post e i commenti lasciati in rete influiscano eccome sulla popolarità e sulla reputation online.

GialloZafferano vince come miglior sito 2012 (e miglior sito food) confermando la crescita esponenziale dell’interesse degli utenti verso l’universo del food e dell’enogastronomia. Clio Make Up, alias Clio Zammateo, Youtuber star che con i suoi tutorial ha conquistato milioni di ragazze e anche una trasmissione sul Real Time, ha ricevuto il premio come sito rivelazione dell’anno mentre Youreporter si è aggiudicato il riconoscimento di miglior community/sito collettivo. LaRepubblica ha sbaragliato la concorrenza dei siti di news online, Spinoza ha vinto per il secondo anno il premio della satira, Focus quello di miglior sito tecnico/divulgativo e Turisti per Caso ha fatto il bis  con l’oro nella categoria viaggi e turismo.

Passando all’universo Twitter, dai Macchianera Awards arrivano conferme e novità:
il giornalista @beppesevergnini è il miglior tweeter VIP italiano (davanti a @sarofiorello e @lorenzojova);
il retweettatore di obrobri che si trovano in rete, @vendommerda, appunto, ha vinto l’oro come miglior tweeter italiano;
@stanzaselvaggia, account di Selvaggia Lucarelli, ha vinto la fascia di Miss Twitter 2012;
@azael è Mr Twitter;
@matteorenzi è il miglior politico su Twitter;
@r_formigoni è stato bocciato ed eletto come tweeter da salvare togliendogli l’account. Evidentemente gli utenti votanti non hanno gradito l’attività del Governatore della regione Lombardia su Twitter e tra questi c’è anche Francesco Lanza, che ha vinto il premio di migliore tweet dell’anno con  “@r_formigoni: “mentula canis”. Il Latino ha delle Regole, non è la Regione Lombardia, che puoi fare un po’ come minchia ti pare, eh.”, risposta inviata al tweet di Formigoni  che sostenva che le riforme erano state fatte a “canis cazzum”.
Se #vadaabordocazzo è risultato essere il miglior hashtag dell’anno, @carlogabardini è il tweeter più simpatico e @INGVterremoti quello più utile.
Le conferme arrivano dalla comunicazione originale e fuori dalle righe di Ikea che funziona anche su Twitter tanto da portare a @ikeaitalia il premio di miglior brand sul social network.

I vincitori di tutte le 40 categorie sono consultabili qui.

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Posted by Lavi


Potrebbero interessarti anche:



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.