Visitate il peggior hotel del mondo

TITANKA! TITANKA!   |   8 maggio 2012

Fantasia e originalità sono questi gli elementi che oggi attraggono maggiormente i vacanzieri nel mare delle offerte turistiche. Cari albergatori è giunto il momento di far emergere le caratteristiche della vostra struttura raccontando la vostra storia con un pizzico di coraggio, e di ironia se volete.

Come ha fatto l’Hans Brinker Budget Hotel di Amsterdam, un trasandato ostello della gioventù che, a parte un letto e qualche altro servizio essenziale, non offre alcun tipo di comfort. Ma oggi l’Hans Brinker Budget Hotel è conosciuto ovunque per essere il peggior hotel del mondo e su questa sua peculiarità ha costruito una campagna di comunicazione davvero geniale.

“L’Hans Brinker Budget Hotel è orgoglioso di deludere i suoi clienti da quarant’anni”. Così si apre la presentazione di benvenuto dell’hotel nel sito ufficiale – tradotto in ben sei lingue – alla quale seguono una serie di servizi e amenità. Ne citiamo alcuni: “Un ascensore che non si blocca quasi mai tra i piani” ovvero le scale, “Porte che si chiudono”, “Un bar nel sottoscala con poca luce e nessun ricambio d’aria”, “Un bar che serve birra annacquata”.

Hans Brinker Budget Hotel di Amsterdam non ha avuto paura di distinguersi e ha condotto una campagna di comunicazione ironica, mai volgare, talvolta spiazzante basata su una mezza verità che ha incuriosito e ha fatto il giro del mondo. Ha attirato l’attenzione delle persone che hanno finalmente trovato qualcosa di diverso e sono curiose di provare l’insolita esperienza dell’Hans Brinker Budget Hotel.

L’efficacia di una campagna non può prescindere da un lavoro di comunicazione e marketing impegnato, coerente e studiato con l’aiuto di professionisti esperti in grado di curare ogni dettaglio.

Abbiamo dimenticato di dirvi le vere caratteristiche dell’Hans Brinker Budget Hotel! Molto economico e gode di una posizione centrale.

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche:



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.