Free Wi-Fi, strategico anche per gli store

TITANKA! TITANKA!   |   4 aprile 2013

Chi ha paura dei clienti tecnologicamente dotati?

La risposta è purtroppo ancora troppe aziende e, soprattutto, troppi commercianti. Uno dei timori maggiori per chi ha un punto vendita è senza dubbio la comparazione dei prezzi, così mentre da un lato si investe in tecnologie sempre più avanzate per velocizzare i pagamenti, per virtualizzare la prova in camerino e per fare promozione su schermi giganti e chioschi interattivi,  dall’altro ci si trova di fronte a negozianti che tremano o sbuffano nel vedere clienti con il telefonino in mano.
Una ricerca inglese  di recente pubblicazione però viene a dimostrare che per migliorare la customer experience e attrarre più gente nei negozi conviene favorire l’utilizzo di strumenti digitali, a patto di saper sfruttare le opportunità che questi offrono.

Se oggi anche in Italia molti locali e bar hanno aderito alla tendenza di aprire la connessione a Internet gratis, negli store il Wi-Fi è ancora un tabù. Per di più i pochi che scelgono di lasciare libero l’accesso alla rete non tengono conto che questo dettaglio può diventare parte di un progetto strategico di comunicazione, fidelizzazione e vendita ai propri clienti.

Come? Ecco alcuni suggerimenti:

Invitalo a connettersi. Comunica in modo chiaro al cliente che, una volta entrato in negozio, è libero di connettersi alla rete senza bisogno di nascondersi. Il JiWire Mobile Audience Insights Report dello scorso anno sosteneva che l’80% di consumatori dotati di smartphone scelgono un negozio invece che un altro anche in base alla presenza di Wi-Fi libero.

Identifica l’utente per fidelizzare il cliente. Al momento della connessione chiedere qualche dato è importante, non troppi però. A voi basta un nome e una mail per poter far statistiche e inventare promozioni riservate a chi si connette per la prima volta, a chi torna 10 volte, a chi completa una scheda fedeltà, o qualsiasi altra idea possiate avere.

Favorite la navigazione del vostro sito. Se il  cliente viene da voi perché sul vostro sito ha visto un prodotto che gli piace deve aver modo di farvi capire immediatamente di cosa si tratta, per questo è importante che il vostro sito sia navigabile da mobile e che il catalogo prodotti assomigli il più possibile a quanto si trova sui vostri scaffali.

E’ il momento di un’App. Se un’app può favorire in qualche modo il vostro cliente quando questo è dentro il vostro negozio, per esempio offrendo coupon da scaricare, schede dettagliate sui prodotti, promozioni o indicazioni per individuare i prodotti dentro grandi punti vendita, allora non c’è momento migliore per far scaricare la vostra App che questo. Segnalatela all’ingresso e incentivatene l’uso.

Una piccola pubblicità non infastidisce nessuno. Inserire un messaggio promozionale per tutti coloro che si connettono all’interno del negozio non infastidisce i clienti che possono in cambio godere di un servizio gratuito, senza esagerare si può sfruttare il momento per lanciare un nuovo prodotto.

Offrigli un Qrcode. Scaricare un qrcode è divertente, immediato e tiene viva la suspance. A chi scansiona il vostro codice potete offrire uno sconto, un caffè, un gadget o qualsiasi altra cosa renda la mobile experience del cliente più soddisfacente: questo influirà positivamente sul ricordo complessivo della shopping experience presso il vostro negozio.

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
Telefono:
Messaggio:
TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche:



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.