Campagna Brand su Google AdWords? Istruzioni per l’uso

TITANKA! TITANKA!   |   18 febbraio 2016

In quali settori conviene investire in pay-per-click e in quali no? Ha senso investire tempo e denaro in una parola chiave se questa è già in prima posizione nella SERP e rappresenta il nome della mia azienda? Come spesso accade, la risposta a queste domande è: “Dipende”! Proverò a darvi in questo articolo alcuni spunti sull’ argomento.

I fattori che gravitano attorno a una semplice campagna brand sono tanti ma a mio parere il ragionamento che segue è applicabile a qualsiasi realtà aziendale. Possiamo attivare campagne Brand in diversi casi e con diversi scopi; qui di seguito parlerò dei vantaggi e dei casi in cui potrebbe essere utile attivarle,analizzando anche alcuni esempi:

Non ho mai utilizzato Google AdWords

Una campagna brand (molto semplice da impostare perché le keyword riguardano il proprio nome aziendale e gli annunci devono semplicemente invogliare l’utente a fidarsi del sito ufficiale piuttosto che di siti terzi) richiede un investimento contenuto, di sicuro più basso di qualsiasi altra campagna promozionale: per questo motivo può essere un buon modo per approcciare la prima volta questo strumento. Questo tipo di campagna ha CTR (click-through-rate) molto alti, costi per click bassi e volumi di ricerca ingenti che contribuiscono a migliorare positivamente la qualità generale dell’account AdWords.

Comparire nei primi risultati di ricerca per anticipare i competitor

Nella SERP siamo primi, ma può accadere che i nostri competitor o i nostri partner di vendita (ad esempio le OTA per il settore dell’hospitality) utilizzino AdWords per fare della pay-per-click sul nostro brand. Nel primo caso l’utente sarà portato a finire sul sito di un concorrente che magari offre lo stesso prodotto/servizio e potrebbe diventare indifferente il sito su cui acquistare; nel secondo caso l’utente prenoterà, ad esempio, un soggiorno sul sito di un’OTA e noi dovremo corrispondere all’intermediario la commissione dovuta. Qualche centesimo di costo per click non vale forse la possibilità di perdere un cliente o una commissione da corrispondere all’ intermediario?

Occupare più spazio possibile nella schermata di ricerca:

L’immagine che segue parla da sola:

tripadvisor per articolo blog (corretto)

Si tratta di una ricerca effettuata su Google da desktop. Sul mio monitor trovo una vera e propria landing page di TripAdvisor senza che ancora sia arrivato sul sito. Le varie tipologie di estensioni (in particolare le estensioni sitelink) permettono di rendere l’annuncio il più grande possibile. La grandezza dell’annuncio, unita ai risultati organici visibili, totalizza il 100% della porzione visibile da un utente, allo scopo di intercettare il suo click prima di iniziare lo scroll della pagina. I contenuti proposti non si sovrappongono, ma si compensano per dare un quadro completo dell’offerta e fornire il maggior numero di informazioni possibili considerato lo spazio a disposizione.

Mettere in campo strategie geniali:

L’esempio di Sky ci fa capire quanto sia bello utilizzare strumenti alla portata di tutti in modo inconsueto ma intelligente.

sky per articolo blog (corretto)

 

Sono un abbonato insoddisfatto e voglio disdire il mio contratto. Perché rischiare che mi occupi in modo autonomo della procedura? Perché farmi finire su blog o altri siti generici che spiegano passo dopo passo come abbandonare la pay tv? Sky decide di pagare per accompagnarmi alla porta d’uscita. Matti? Non proprio. Se analizziamo attentamente la landing page sulla quale si atterra dopo il click, notiamo che è piena di contenuti che cercano di farmi cambiare idea: dopo un anno diventerò cliente extra e avrò accesso a tanti contenuti in più, Sky Go gratis e in esclusiva, la guida TV con tutti i film che d’ora in poi non potrò più vedere.

sky 2 per articolo blog (corretto)


Ma non mi hanno convinto, voglio comunque disdire il contratto e per questo compilo la form con tutti i dati. Ora Sky ha un’informazione fondamentale, sa che sono un cliente insoddisfatto. Quanto tempo passerà prima che riceva una telefonata che mi proponga una super offerta a cui non posso rinunciare, pur di farmi rimanere?

Certamente un cliente mantenuto vale molto di più di un costo per click speso per la campagna.

Se hai voglia di approfondire l’argomento AdWords ti aspettiamo sul nostro sito!

Writer: Alessandro Paccagnella, AdWords specialist

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche: