Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno

Benedetta Berardi Benedetta Berardi   |   5 dicembre 2017

Siamo a fine d’anno e, come sempre, questo è il momento dei bilanci: la stagione turistica 2017 è stata una delle migliori degli ultimi 10 anni. Già a luglio, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo aveva registrato per il primo semestre 2017 un incremento dei flussi turistici nel nostro Paese, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: un aumento del 4,6% degli arrivi e del 6% per i pernottamenti. Nel semestre gennaio-luglio 2017, il bilancio è stato particolarmente positivo per l’Emilia-Romagna: la Riviera Romagnola ha visto aumentare il numero di arrivi del 10,5%.

Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno

Ma, aldilà dei risultati positivi dimostrati dai numeri, qual è lo stato d’animo degli operatori del mercato turistico?

Per rispondere a questa e ad altre domande sui trend economici e sulle tendenze di consumo, l’Italian Exibition Group ha elaborato l’Industry Vision Travel&Hospitality, una ricerca che indaga le abitudini d’acquisto dei consumatori, l’evoluzione della distribuzione e misura la fiducia degli operatori di settore nei confronti dell’andamento del mercato turistico, grazie al Trust Index, un vero e proprio “indicatore di fiducia”.

L’indice è stato calcolato su un campione di oltre 330 aziende italiane, intervistate tra luglio e settembre 2017. Prima di leggere i risultati del sondaggio, però, vorrei che anche tu provassi a dare risposta, con un punteggio su una scala da 1 a 9, alle seguenti domande:

  1. Qual è il grado di soddisfazione complessivo, relativo all’andamento della tua attività?
  2. Quanto sei ottimista sulla crescita del business nel settore turismo?

Adesso vediamo se le tue risposte sono in linea con il “sentiment” dei tuoi colleghi!

Il 54,5% degli intervistati ha espresso un grado di soddisfazione complessivamente positivo. Solo l’1,9% mostra una certa negatività rispetto alla situazione attuale, attribuendo 1, 2 o 3 punti. Su una scala da 1 a 9, la maggioranza del campione assegna un punteggio pari a 7 (il 27,3%).

Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno 2

Lo scenario attuale delinea quindi un sentiment felice nei confronti della stagione turistica 2017. Merito dei risultati da record? Oppure le performance in crescita hanno contribuito a creare un punto di vista più fiducioso verso il futuro?

Le risposte alla seconda domanda, “Quanto sei ottimista sulla crescita del business nel settore del turismo”, sono espressione di un sano ottimismo: il numero di aziende che guardano al futuro con ottimismo raggiunge il 69,5% (contro il 54,5% degli “attualmente soddisfatti”).

Se suddividiamo il dato per tipologia di attività, sono proprio le strutture ricettive italiane a esprimere il grado di soddisfazione più alto, con il 62% di risposte positive e un indice di fiducia pari in media a 6,9. Seguono le agenzie di viaggi, con un indice medio di 6,5. I tour operator, invece, sono i meno soddisfatti dell’andamento attuale (media di 6,4) ma, in compenso, mostrano l’atteggiamento in assoluto più fiducioso verso il futuro con una media pari a 7.

Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno 3Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno 6Se, invece, ci concentriamo sulla suddivisione delle risposte per area geografica, lo stivale non è unanime nell’esprimere la propria soddisfazione. L’indice di soddisfazione più alto per quanto riguarda la situazione attuale è stato espresso dal Sud e dalle Isole, con una media di 7; seguono il Centro Italia e il Nord Est che, con alcune oscillazioni tra “neutrali” e “positivi”, complessivamente raggiungono un punteggio medio di 6,6. Gli albergatori del Centro Italia sono però anche i meno ottimisti verso le prossime stagioni (Hey, conosco qualcuno che potrebbe darvi una mano a vedere il bicchiere sempre più pieno) e pensando al futuro solo il 57,1 ha risposto positivamente al sondaggio.
Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno 7

Stagione turistica 2017: bilancio di fine anno 5

Sei d’accordo con le risposte dei tuoi colleghi del settore?

Ora però, se me lo consenti, vorrei fartela io una domanda, un piccolo quiz alla fine del quale ti darò qualche suggerimento 😉

Visto l’andamento positivo della stagione appena passata, cosa ti aspetti dal 2018?

  1. Vorrei ricevere più richieste di preventivo.
  2. Le richieste che ricevo sono sufficienti, ma vorrei chiuderne di più.
  3. Ho dovuto rifiutare diverse richieste per mancanza di disponibilità. L’anno prossimo vorrei aumentare il fatturato!
Se hai risposto 1, clicca qui per una consulenza gratuita! Se hai risposto 2, clicca qui per trovare la soluzione! Se hai risposto 3, scopri il “Metodo Professionale di Vendita Camere“!

Via al televoto e buona stagione 2018 a tutti!

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
Telefono:
Messaggio:
Benedetta Berardi

Posted by Benedetta Berardi

Dopo anni di studi ed esperienze lavorative nel campo della Comunicazione, da 4 lavora in TITANKA! come consulente Strategie Web, fondendo le competenze acquisite alla progettazione di Strategie Online per il Settore Turistico. Su di lei: adora Rimini e le piace correre al mare all'alba. È una fashion addicted (adora fare shopping sfrenato in centro) e anche se non sempre vuole ammetterlo, è una tipetta un po' nerd. Le piace trascorrere serate (e fare aperitivi) in compagnia degli amici più cari. Il suo elemento è il mare. Il suo sogno: tornare in Australia.


Potrebbero interessarti anche: