Perché rimarrai deluso da un sito web da 800 euro?

Leonardo Serboni Leonardo Serboni   |   4 maggio 2016

Sei alla ricerca di un preventivo per il sito web della tua attività e come tanti altri stai usando la rete stessa per informarti, chiedere pareri e metterti in contatto con la web agency che ritieni adatta al tuo incarico.
Sono infinite le proposte che solo una semplice ricerca su Google ti impone di valutare quando, all’ improvviso, l’occhio ti finisce su alcune “offerte” apparentemente molto vantaggiose: siti web a poche centinaia di euro, magari anche multilingua con annessi pacchetti di visibilità sui motori di ricerca e gestione dei canali social.

Poi ricordi le parole del tuo giovane nipote (figura più dibattuta in tema, evoluzione di quel cugino che compiva imprese mirabolanti quando sedevi sui banchi di scuola) o del suo amico iscritto al primo anno di Informatica che ti assicurava di riuscire a realizzare il tuo sito web con meno di 800 euro e ti poni il dubbio più legittimo del mondo: “Perché devo arrivare a pagare fino a 10 volte tanto, per mandare online il mio primo e-commerce o per aggiornare l’immagine sul web del mio hotel?”.

Ecco, per chi ha bisogno di un sito, credo sia importante conoscere quali sono tutti i costi che concorrono a definire la cifra che compare in fondo alle pagine di un preventivo di qualsiasi progetto per il web. Con questo non voglio ridurre il tema a una mera questione economica, anzi cercherò di mostrare cosa si nasconde dietro ogni preventivo di spesa senza troppi tecnicismi, in modo che, una volta terminata la lettura di questo articolo, sarai in grado di valutare le proposte che nel frattempo hanno intasato la tua casella email o che si sono ammucchiate sulla tua scrivania.

Per sgombrare subito il campo da equivoci voglio fare chiarezza sulla cifra scelta.
Un sito web non può costare 800€, può costare anche molto meno!
ll web è pieno di offerte di sviluppo siti per poche centinaia di euro ma troverai offerte anche a 50 euro: basta cercare. La cifra scelta (gli 800€) mi sembrava il giusto compenso chiesto da una singola persona, magari un freelance esperto di web che però – ti assicuronon potrà mai offrire una consulenza profonda su tutti gli aspetti che concorrono a definire il successo di un sito web.
Ecco quindi che senza volerlo ti ho anticipato la questione intorno alla quale – secondo la mia esperienza – ruota il discorso. Il numero delle persone che si prenderanno cura della progettazione e dello sviluppo del tuo sito web. Ma come? Non era una questione economica mentre invece è una questione di numeri ?

Non proprio. Un nuovo sito rappresenta solo un canale, anzi direi il Canale principe, intorno al quale imbastire le tue attività di Digital Marketing. Non si tratta di un prodotto statico progettato per restare invariato negli anni ma di una base di contenuti dinamici, da aggiornare costantemente per ottenere l’attenzione della tua audience. Il web 2.0 è un flusso continuo di informazioni prodotte da semplici utenti, aziende e media. Mantenersi costantemente aggiornati è la vera sfida di chi fa questo mestiere e gli aspetti da tenere in considerazione vanno dagli aspetti tecnici di programmazione, di marketing e di creatività nel web design o nella redazione di testi studiati per favorire il posizionamento del sito. Una sola persona per quanto capace non potrà mai raggiungere il grado di approfondimento di un team specializzato ed esperto. Voglio però di nuovo obbligarti a riflettere sul fatto che non basta essere in tanti per realizzare siti in grado di soddisfare le tue esigenze. Altrimenti basterebbe rivolgersi alla realtà più grande del settore per essere certi di non sbagliare. Occorre che il team a cui stai affidando il tuo progetto risuoni all’ unisono, che tutti remino con competenza e affidabilità nella stessa direzione: solo questo porterà alla realizzazione di un sito in grado di sfidare la complessità del web attuale.

Questo è ciò che fa la differenza. Me ne convinco sempre di più quando ho la consapevolezza che ogni persona che interviene nella progettazione dei siti che realizziamo, apporta al progetto il suo bagaglio di conoscenze e contribuisce a realizzare un prodotto concepito per affrontare le mille difficoltà del mercato digitale. Sono molti i professionisti con cui ho il piacere di collaborare ogni giorno e sono sicuro che capirai il valore del loro intervento ora che ti sto mostrando cosa si nasconde dietro le righe del preventivo che hai tra le mani.

Studio e progettazione del sito

progettazione
Si tratta spesso di una voce non palesata nel preventivo. Tutto nasce da un incontro o da una telefonata eppure, nel momento in cui stai leggendo il preventivo, noti subito la differenza. Quando si mette in moto la macchina amministrativa e progettuale dell’agenzia giusta, noti di avere tra le mani un vero e proprio piano di sviluppo collegato al tuo sito web. L’agenzia che fa al caso tuo è quella che ti accompagna nel reperimento dei materiali e nell’ideazione di un concept che guiderà l’operato di tutti coloro che interverranno nella realizzazione. Non c’è un tempo definito per la fase progettuale. Può anche protrarsi per un mese. O più. Dipende dal progetto, dal sito e dalle sue funzioni.

Progettazione grafica

grafica
Un sito è costituito da una parte grafica che richiede specifiche conoscenze in ambito di web design ma anche attitudine, abilità e gusto estetico. Per creare la grafica di un sito occorre inoltre conoscere gli strumenti e tenersi aggiornati riguardo ai nuovi trend di comunicazione visiva. Inoltre l’ideazione del layout grafico deve prendere in considerazione i vincoli tecnici dello sviluppo e le sue necessità. Per esempio un sito responsive nasce tale anche nella mente del grafico.

Conoscenze di linguaggi per il web

sviluppo
Un sito, così come lo visualizzi sul tuo browser, è solo l’interpretazione di un codice scritto da un tecnico in grado di tradurre la grafica che il cliente ha approvato, in un sito navigabile. Sono diversi i linguaggi da conoscere per lo sviluppo di soluzioni web in grado di adattarsi al tuo scopo. HTML, CSS e PHP sono solo alcuni di questi.
L’agenzia giusta non ti lascerà il tempo di preoccuparti degli aspetti tecnici ma ti offrirà la giusta combinazione di linguaggi in grado di far funzionare il tuo sito come tu desideri.

Conoscenze di usabilità e accessibilità
Più che conoscenze specifiche sono veri e propri pilastri che tutti gli operatori che interverranno nella creazione del tuo sito devono tenere bene in mente. L’usabilità è un fattore essenziale nello sviluppo di un sito poiché misura la qualità dell’interazione sito-utente e riguarda aspetti fondamentali come l’architettura e la disposizione delle informazioni più rilevanti. L’accessibilità, invece, è la capacità di un sito di essere fruibile da quanti più utenti possibili, qualunque sia il loro browser o il dispositivo dal quale stanno visualizzando il tuo nuovo sito.
Tutte queste conoscenze devono essere prese in considerazione in ogni fase della progettazione di un sito web per non rischiare di andare online con alcune carenze di navigabilità.

Scrittura dei contenuti

EDITING
Molto spesso sottovalutata, la scrittura dei contenuti dovrebbe essere affidata a chi sa scrivere e soprattutto è in grado di scrivere per il web. Le aziende, di solito, preferiscono prendersi carico di quest’attività, a volte per risparmiare a volte temendo una spersonalizzazione della propria immagine affidandosi a un terzo per la stesura dei testi. La soluzione giusta sta nel mezzo: un modello misto, in cui il cliente definisce le linee guida per la scrittura (indicandone stile, tono di voce e linguaggio) e l’agenzia si occupa in prima persona della realizzazione dei testi in modo da prevedere fin da subito le dinamiche che influiscono sul posizionamento.

Conoscenze di ottimizzazione per i motori di ricerca
Ogni pagina web deve essere ottimizzata per i motori di ricerca. Deve essere trovata in maniera veloce ed efficiente utilizzando Google ma anche gli altri motori. Una pagina web, quindi, deve soddisfare alcuni requisiti spesso non visibili all’occhio di un osservatore non esperto. Chi sviluppa un sito deve conoscere le regole della search engine optimization (SEO) e consigliare il cliente su eventuali azioni mirate a migliorare il proprio ranking sui motori di ricerca.

Conoscenze di web marketing, social media marketing e advertising
Nello sviluppo di un sito sono richieste anche conoscenze di Marketing applicato al web.
Dai consigli sulla realizzazione del sito, fino alla sua promozione sui canali social o alla ricerca di fonti di traffico anche a pagamento… Sono numerosi gli aspetti su cui una web agency può fare la differenza con la propria consulenza. Non ti resta che scegliere quella che reputi più adatta alla tua attività in base al portfolio clienti e ai casi di successo!

Controllo sulla qualità del progetto
Una volta online, si procede con un controllo approfondito chiamato “test di navigabilità”, per controllare che tutto funzioni, che non manchi nulla.
Se il sito risponde alla perfezione, allora il lavoro è finito. Il web è stato arricchito di un nuovo sito. Una web agency in grado di garantirti un controllo preventivo del genere non può che offrirti un valore aggiunto.

marketing

Hosting
Se stai decidendo di realizzare il tuo sito web sicuramente conoscerai i costi di un servizio di hosting professionale su siti come Aruba e simili. Quello che non sai è che molte web agency spesso si rivolgono agli stessi per ospitare il tuo sito web. Pensa invece al vantaggio di avere lo stesso interlocutore sia per gli aggiornamenti al sito che per i problemi di server. Spesso il servizio offerto in questo tipo di situazioni può fare la differenza. Avere un sito non raggiungibile equivale a un mancato guadagno che spesso compensa il risparmio ottenuto affidandosi a un hosting low-cost.

Formazione e Assistenza
Qui si apre una parentesi. Le agenzie sono sicuramente interessate a continuare a offrire i propri servizi anche una volta che il sito è andato online. Per questo motivo prima di firmare il tuo contratto ti consiglio di verificare se nella fase successiva alla pubblicazione potrai contare sull’assistenza e sulla formazione di tecnici specializzati senza un ulteriore esborso di denaro.
I piani di assistenza e formazione sono innumerevoli, trova quello che fa per te prima di trovarti a dover gestire il sito da solo senza le competenze necessarie.

Ma allora qual è il giusto prezzo per un sito web?
Dipende dalle tue necessità. Un e-commerce può costare diverse migliaia di euro ma se il risultato atteso è un progetto completo in grado di vendere e quindi di remunerare l’investimento iniziale, appare chiaro che l’unica cosa che conta è il ROI. Se non sei sicuro di garantire il meritato successo al tuo progetto potresti trovare l’agenzia disposta a condividere le performance del tuo sito con un contratto a royalties.

Come puoi vedere le variabili che concorrono a definire il successo del tuo sito web sono tantissime. Forse ora ti è più chiaro perché probabilmente resterai deluso se decidi di affidarti a una delle tante offerte che popolano il web. Spero che grazie a questa guida sarai in grado di valutare al meglio la tua prossima web agency!

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi chiederci un preventivo per il tuo nuovo sito web o semplici informazioni , contattaci compilando il form qui sotto e ti risponderemo al più presto!

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Leonardo Serboni

Posted by Leonardo Serboni

Leonardo si occupa, tra le varie cose, della revisione dei progetti web in TITANKA! Il digital project management è il suo pane quotidiano. Ex giovane, ex blogger, ex social media manager, è innamorato del web e della comunicazione pubblicitaria. Su di lui: appassionato di musica indie, specie se dal vivo. Ha una collezione di dischi in vinile, un cane (che vede raramente), una ragazza che parla con i gatti e una reflex che tradisce con Instagram. La sua è una vita digitale con un'anima analogica.


Potrebbero interessarti anche:



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.