10 Ingredienti per un e-commerce di successo

Selena Lodovici Selena Lodovici   |   17 febbraio 2017

Avere un e-commerce e farsi spazio on line tra la concorrenza non è cosa semplice. Per riuscire ad attirare i clienti, che già acquistano da altri siti, e ottenere successo tieni sotto mano questa lista di ingredienti indispensabili.

Pensi che sia più importante la grafica o l’usabilità?
Cosa preferisci dei siti e-commerce?
Quali caratteristiche guardi per capire se un sito è affidabile?

Innanzitutto va detto che non esiste un design assoluto e una struttura che vanno bene per tutti! Scopriamo ora insieme le dritte generali da seguire per far funzionare al meglio il tuo e-commerce.

#1. L’IMPATTO VISIVO CONTA!

Spesso si sottovaluta la grafica e l’immagine del proprio e-commerce. Ricordati che l’Home page è la prima pagina che un utente vede, come la vetrina di un negozio, e deve presentare ciò che vendi.

Appurato questo, elenchiamo le dritte generali da seguire:
• Il logo e la veste grafica devono essere accattivanti, studiati per il settore di riferimento
• La struttura deve essere semplice, di facile comprensione e “usabile” su tutti i dispositivi
• Inserisci sempre garanzie e benefici che offri mettendoli ben in evidenza
• Dai spazio alla Lead Generation impostando un form di Iscrizione alla newsletter 
• Scrivi i testi in ottica SEO
• Rendi visibili le recensioni lasciate dagli utenti
• Hai un negozio fisico? Promuovilo!!!
• Considera una sezione personalizzata per i prodotti raccomandati o più venduti
• Non devono mancare MAI i contenuti Informativi (Guida all’acquisto, Privacy)

esempio-ecommerce
#2. STUPISCI CON LE IMMAGINI

Qualsiasi sia il settore in cui vendi le immagini contano!

Le immagini sono la prima cosa che attira l’attenzione di un utente. Assicurati che qualsiasi immagine presente sul tuo sito sia di alta qualità e ottimizzata per il web. Ricorda che su internet l’utente non può vedere e toccare il tuo prodotto quindi devi ricreare l’esperienza di acquisto come in un negozio, grazie a foto professionali, senza troppi fronzoli o inserite in contesti naturali. Aggiungi più foto possibili che valorizzino il prodotto e i dettagli più piccoli così da trasmettere la qualità, la bellezza e la sicurezza. Questo ti permetterà di eliminare ogni possibile dubbio nell’utente e diminuire i resi.

Se hai dei video o hai una piccola produzione sappi che creano ancor più un valore aggiunto alla descrizione del prodotto.

Investi in immagini e video di qualità dei tuoi prodotti perché sono determinanti per il successo di vendita.

guidi-calzature

dettaglio-img-calzatura

#3. DESCRIZIONI PRODOTTO UNICHE

“Content is the King”

Almeno che tu non sia un produttore, spesso succede che per mancanza di voglia e tempo non si producano descrizioni uniche ma si opti per utilizzare la stessa del produttore. Tale comportamento è inutile! Non si offre alcun valore agli utenti e spesso si può incorrere in penalizzazioni sui motori di ricerca.
La soluzione è quindi creare dei contenuti originali, incoraggianti e convincenti come un annuncio pubblicitario. Descrivi il tuo prodotto nel modo più completo, descrivi i suoi benefici, la funzionalità e la qualità. Infine aggiungi anche le informazioni tecniche (manuali, schede tecniche, guida alle taglie,…etc…) utili nella decisione di acquisto.

Rileggi le tue descrizioni e verifica se rispondono a queste domande:
• Chi ne ha bisogno? A chi si rivolte il prodotto?
• A cosa serve? Di cosa si tratta? Caratteristiche?
• Perché dovrebbero acquistarlo? Perché serve ai tuoi utenti?

ethic-sport

#4. CARRELLO/CHECKOUT SEMPLIFICATI

Il carrello e il checkout sono tra le sezioni più importanti all’interno di un sito e-commerce. Si pensa troppo spesso che se un utente è arrivato a questo punto possiamo considerare conclusa la vendita. Niente di più sbagliato!

Secondo una ricerca del 2016 condotta dal baymard Institute il 68% degli utenti abbandona il carrello e il sito, magari preferendo la concorrenza, per le seguenti motivazioni principali:
• Creazione di un account obbligatorio – 35%
• Processo di acquisto troppo lungo e complicato – 27%
• Costi di spedizione inaspettati – 24%

Proprio per questo è fondamentale che il carrello del tuo e-commerce sia semplice, usabile e con tutte le informazioni relative al prodotto e alle condizioni di vendita, ben in chiaro (foto, nome prodotto, prezzo totale, pagamenti accettati, costi e tempi di spedizione). L’utente una volta arrivato in questa fase deve essere portato a concludere l’acquisto, rassicurato di non trovare costi inaspettati, ed evitare ogni possibile distrazione. L’obiettivo dal carrello è far passare l’utente in “cassa”.

I tuoi clienti sono arrivati in cassa? Evita di rovinare l’esperienza d’acquisto con processi lunghi e tortuosi.
Non forzare la registrazione obbligatoria ma offri l’acquisto come Ospite. Limitati a chiedere solo le informazioni necessarie alla spedizione dell’ordine. Potrai richiedere qualsiasi ulteriore dato che ritieni utile per la tua strategia di marketing (es: la possibilità di iscriversi al sito e alla newsletter) al termine dell’ordine o nell’email di Riepilogo ordine.

riepilogo-ordine

riepilogo-ordine-2

#5. RECENSIONI E/O FEEDBACK: NON AVER PAURA DEL GIUDIZIO

Spesso vengono sottovalutate ma le recensioni lasciate dai tuoi clienti sono fondamentali per dare credibilità al tuo negozio e sono più efficaci di molte strategie di vendita.

Perché un e-commerce dovrebbe dotarsene?

Secondo un’indagine condotta da Nielsen e Censis nel 2015 relativamente al comportamento degli utenti che hanno accesso ad internet, si evince che l’81% degli utenti cerca informazioni specifiche sui prodotti, il 77% naviga per confrontare i prezzi e ben il 60% legge recensioni e feedback degli altri prima di acquistare.

I feedback positivi generano fiducia nell’utente e questo vi offre una possibilità maggiore di vendita del prodotto.
Ma i benefici non mancano anche dal punto di vista della SEO. Le recensioni lasciate dai clienti infatti vengono “lette” da Google come contenuti veri e aiutano nel posizionamento del sito.

recensioni-sotto-prodotto

recensioni-product

#6. CUSTOMER CARE: IL TUO ALLEATO MIGLIORE

“Il cliente viene sempre al primo posto”

Per un e-commerce il Customer care rappresenta il canale più diretto con i propri utenti. Il customer care, o Servizio clienti, ti offre la possibilità di dialogare con gli utenti prima, durante e dopo l’esperienza d’acquisto; instaurare un rapporto di fiducia, risolvere problemi di usabilità, errori dovuti ad aggiornamenti e modifiche e ricevere spunti per integrare e aggiornare al meglio i contenuti. Infine, non meno importante, potrai sfruttare un servizio di Customer Care Live anche per convincere un utente all’acquisto o per fare dell’ Up-Selling.

Rivolgiti ai tuoi utenti sempre in tono professionale: comunicherai affidabilità sull’azienda. Instaurare un dialogo diretto con i tuoi utenti è un buon mezzo per aumentare la fiducia e la fidelizzazione dei clienti a beneficio della reputazione aziendale.

Quali sono gli strumenti più utilizzati per un buon servizio clienti?

• Live Chat –> il miglio sistema per offrire assistenza live durante tutto il processo di acquisto, conoscere i vostri clienti, recuperare vendite e svolgere attività di up-selling, risolvere problemi nel minor tempo.
Ovviamente sarà necessario un operatore che sia in grado di rispondere tempestivamente agli utenti.

• Telefono -> lo strumento più antico ma ancora utilissimo di customer care. Con la telefonata si crea un contatto più diretto e umano fra venditore e cliente. Ad oggi rappresenta la modalità più diffusa per risolvere problemi o offrire informazioni a chi ha urgenza e cerca un contatto immediato con l’azienda.

• Form Contatti -> per chi non ha fretta nel risolvere il problema o attendere informazioni aggiuntive la pagina contatti è un ottimo strumento di supporto. Assicuratevi solo che la pagina sia facilmente raggiungibile e il form sia di semplice compilazione.

Quindi, quale strumento scegliere? Valuta in base al grado di “maturità” del tuo e-commerce e alle risorse, tempo e personale, che hai a disposizione.

Ricorda sempre di avere cura dei clienti perchè sono i migliori “ambasciatori” del tuo negozio/brand.

#7. BLOG

Un altro aspetto da non sottovalutare è quello del Content Marketing, della creazione di contenuti di qualità che parlino della tua azienda e dei prodotti che vendi.

Qual è l’obiettivo di un blog? Perché viene spesso sottovalutato?

Un e-commerce collegato al sito può raccontare la storia dei tuoi prodotti, fornire informazioni interessanti sull’azienda cercando di stimolare l’interesse degli utenti e convogliarli all’acquisto. Avere un blog (è dimostrato!) crea un rapporto di umanizzazione dell’e-commerce e di conseguenza aumenta la fiducia negli utenti verso l’azienda e i prodotti venduto in esso.
In ultimo, e non meno importante, un blog collegato al tuo e-commerce e regolarmente alimentato di contenuti unici e di qualità, aiuta anch’esso a migliorare il posizionamento naturale del sito; in più ti offre la possibilità di incrementare la tua strategia di link building e incrementare il traffico al sito.

ethic-sport-blog

#8. I SOCIAL E LA REPUTAZIONE ON LINE

I social network assumono sempre più un ruolo strategico di particolare rilievo per la vendita online in quanto rappresentano uno dei più importanti canali di acquisizione di traffico. Consideriamo che quasi tutti i vostri possibili clienti hanno almeno un profilo Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin.

Essere presenti sui social è quindi importante per attrarre nuovi utenti al tuo e-commerce, instaurare un dialogo efficace e diretto e infine curare la reputazione e l’assistenza post-vendita.

Attenzione però a scegliere il giusto social network per il tuo business e a non commettere l’errore di voler esser presente ovunque per poi abbandonare i seguaci a loro stessi.

I tuoi account social sono il biglietto da visita da tenere curato e aggiornato costantemente. Quindi elabora la strategia editoriale più idonea per il tuo cliente, pubblica contenuti testuali e grafici che creino engagement tra i fan e infine promuovi offerte trasformando i canali social in un potente canale pubblicitario.

#9. FIDELIZZA I TUOI CLIENTI CON LA NEWSLETTER

Un altro strumento fondamentale di marketing, insieme al blog e i social, è la Newsletter. L’email è uno strumento semplice e personale che potrai utilizzare per tenere un contatto costante con i tuoi utenti inviando promozioni,
richieste feedback e comunicazioni di ogni genere. Per questo motivo con questo strumento potrai anche generare un aumento di vendite sull’ e-commerce, purchè tu riesca a stimolare l’utente proponendo offerte mirate.

Invia comunicazioni personalizzate e sconti personalizzati, per il compleanno o per raggiungimento di un totale di spesa, cercando di far sentire unico e speciale il cliente. Sfrutta questo strumento per ricordare agli utenti che hanno iniziato un processo di acquisto, e che non l’hanno ancora concluso, convincili all’acquisto!

Ti suggeriamo qualche regola:
• per inviare newsletter devi obbligatoriamente avere il consenso dagli iscritti.
• scrivi un buon oggetto, accattivante e che anticipi il contenuto dell’e-mail, altrimenti l’utente non sarà portato neanche ad aprirla;
• non inviare troppe comunicazioni (1 o 2 a settimana) altrimenti rischi di aumentare il numero dei disiscritti.
• segmenta gli iscritti, per località, prodotto acquistato, target…etc… Una comunicazione e/o una offerta non può interessare in modo indifferenziato a tutti i clienti!
• crea newsletter responsive, la maggior parte degli utenti apre l’e-mail dal proprio smartphone o tablet.

Ricorda infine che il tuo database personale è una valore inestimabile di guadagno e di reputazione, non maltrattarlo.

#10. STRATEGIA SEO

In ultimo, ma il punto più importante per un e-commerce, è la strategia SEO. L’ottimizzazione di un sito è la prima attività da fare per acquisire un buon posizionamento nelle ricerche di Google e ottenere traffico profilato di utenti altamente propensi all’acquisto. Essere tra le prime posizioni dovrà diventare un obiettivo primario, perché l’utente generalmente non guarda mai oltre la prima pagina dei risultati di ricerca.

Quali fattori incidono sul posizionamento di un sito?

• TITLE -> i titoli delle pagine devono contenere le parole chiave che descrivono il tuo business
• DESCRIPTION -> devi catturare l’attenzione dell’utente in poche frasi che descrivano il contenuto della pagina
• DESCRIZIONI PRODOTTO -> come già anticipato scrivi contenuti unici, di qualità che aiutino i clienti nella decisione all’acquisto e contenenti parole chiave velate
• IMMAGINI e VIDEO -> non ti aiutano nel posizionamento organico ma ti garantiranno visibilità nelle ricerche per immagini, pertanto rinomina sempre le immagini con il nome del prodotto e keywords descrittive
• SITEMAP -> crea una sitemap (mappa del sito) indicando correttamente l’odine delle priorità delle pagine del sito e inviale ai motori di ricerca così da rendere più facile e veloce la scansione delle pagine

Da tenere ben in mente: Studia il tuo mercato di riferimento, il tuo target e crea contenuti di qualità ad hoc, studiati per le parole chiave che descrivono meglio il tuo business.

Per qualsiasi informazioni sulla realizzazione di un e-commerce puoi contattarci, sapremo come aiutarti!

 

 

 

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Selena Lodovici

Posted by Selena Lodovici

Dopo varie esperienze in aziende strutturate, Selena approda in TITANKA! come E-Commerce Web Strategist. Ogni giorno segue i suoi clienti migliorando le performance dei siti web e-commerce che segue. Su di lei: ama il mare in estate e in inverno, il suo rumore, i suoi silenzi e i suoi colori. Adora fare sport di ogni tipo (ha appena cominciato un corso di Calhistenics!??!) . Infine, le piace viaggiare e andare alla scoperta di nuovi luoghi e orizzonti...


Potrebbero interessarti anche: