Local marketing: come promuovere la tua attività locale su Google AdWords

Alessandro Paccagnella Alessandro Paccagnella   |   21 novembre 2017

Negli ultimi anni, l’esplosione delle ricerche da smartphone, in aumento schiacciante rispetto alle ricerche da altri dispositivi, ha incrementato esponenzialmente l’importanza delle campagne locali. Per molte persone, però, Google AdWords è uno strumento utile solo se si ha la necessità di arrivare a un pubblico piuttosto ampio, distribuito in varie regioni o in tutta Italia. Certo, AdWords è una piattaforma che permette di raggiungere utenti anche molto lontani, non solo in Italia ma in tutto il mondo con i giusti accorgimenti del caso. Ma perché non investire del budget anche per raggiungere tutti gli utenti che si trovano nelle vicinanze della propria attività? Penso a ristoranti, bar, gelaterie, piccole attività di artigianato, piccoli negozi: determinate attività sono “costrette” a farlo, perché il loro business sono proprio i servizi locali. AdWords fornisce tutti gli strumenti per poter arrivare in modo adeguato a questi utenti. Scopriamo come.

Perché è importante impostare una campagna local?

Il termine servizio locale descrive qualsiasi piccola o grande attività che fornisce un servizio in una località d’interesse per l’utente oppure nelle immediate vicinanze. Pertanto, tramite una campagna specifica per località è possibile mettere in evidenza offerte speciali come le offerte del giorno, i tempi di servizio, le indicazioni stradali e i contatti (ad esempio un numero di telefono), tutte cose che permettono a un’attività commerciale di distinguersi dalla concorrenza. Ovviamente un ruolo particolare è svolto dallo smartphone perché è sempre a nostra disposizione e specialmente viene utilizzato quando abbiamo un bisogno imminente che va soddisfatto in breve tempo.

Local marketing: come fare centro sui clienti con Google AdWords

 

Oltre a questo Google ci mostra una serie di dati molto interessanti: il 92% degli utenti ricerca informazioni locali, il 60% degli utenti cerca informazioni locali almeno una volta a settimana e, in seguito a queste ricerche, l’84% intraprende un’azione (per lo più visita l’attività locale di cui ha cercato informazioni). In generale il 48% degli utenti che effettuano ricerche da smartphone ricerca ristoranti, pub e bar nelle immediate vicinanze.

Come impostare le campagne AdWords a livello locale.

Se sei il gestore di un’attività locale, lo scopo principale della tua campagna AdWords è quello di intercettare la domanda consapevole di quel 92% di utenti, evitando di sprecare il tuo budget per raggiungere persone fisicamente lontane dalla tua attività e che difficilmente si convertiranno in clienti. Per fortuna, AdWords è uno strumento estremamente preciso e offre ben quattro diversi tipi di targetizzazione basata sulla posizione. Prima di tutto, vediamo come impostare la targetizzazione geografica. Partendo dalla tab “Impostazioni”, bisogna scegliere la sezione “Località”, cliccare su “Modifica” e impostare la ricerca avanzata: a questo punto, potrai determinare il target della tua inserzione:

  • Tutti gli abitanti di uno Stato, di una regione o di una città specifica (tramite la funzione “Cerca”).
  • Tutte le persone che si trovano in una città specifica o addirittura in un’aerea specifica della città scelta, inserendo il nome di una via e scegliendo “Targeting per raggio”: così potrai indicare anche un raggio d’azione in chilometri e le persone che si trovano all’interno dell’area interessata vedranno la tua inserzione.
  • Tutte le persone che si trovano all’interno del raggio d’azione indicato, ma che soddisfano alcuni requisiti demografici e di reddito (tramite la funzione “Gruppi di località”); soprattutto in caso di beni di lusso, questa impostazione è molto utile per colpire il target più interessato ai nostri prodotti, escludendo gli utenti in base alle loro disponibilità di spesa. Purtroppo, al momento, in Italia non funziona benissimo e non è possibile scegliere questa funzione per alcune località.
  • Tutte le persone che si trovano in un “Gruppo di località” definito: ad esempio, è possibile scegliere come target gli abitanti di diverse città all’interno dello stesso Stato (fino a un massimo di 1.000 località contemporaneamente).

Local marketing: come fare centro sui clienti con Google AdWords 1

 

Le estensioni annuncio utili per le campagne di local marketing.

Ho già avuto modo di parlarti delle varie tipologie di estensioni annuncio di AdWords, facendoti alcuni esempi di utilizzo nel settore turistico. Oggi vorrei focalizzare l’attenzione su due tipi di estensione annuncio molto utili per le attività locali: l’estensione di chiamata e l’estensione di località.

L’estensione di chiamata incoraggia gli utenti a contattarti telefonicamente. Come funziona? Accanto al tuo annuncio, i tuoi potenziali clienti vedranno una “Call To Action”, ovvero un pulsante con il tuo numero di telefono e basterà cliccare il pulsante per far partire la telefonata. È possibile monitorare la durata delle chiamate, per capire se considerarle un avvenuto contatto o meno e si possono impostare sia gli orari che i giorni in cui l’estensione di chiamata è attiva, in modo da non ricevere telefonate quando l’attività è chiusa o non si è pronti a rispondere. Quando usare l’estensione di chiamata? Ad esempio, se hai un ristorante in cui è necessario prenotare il tavolo in anticipo, se vendi dei servizi per cui è necessario prendere un appuntamento o se il prodotto che stai sponsorizzando è esaurito sul tuo e-commerce e vuoi gestire le richieste telefonicamente.

 

Local marketing: come fare centro sui clienti con Google AdWords 2

 

Le estensioni di località sono estremamente utili per aumentare le visite al punto vendita. Per impostare questa tipologia di estensione è necessario collegare l’account AdWords alla scheda Google My Business dell’esercizio commerciale; in questo modo, l’annuncio mostrerà l’indirizzo dell’attività e anche altre informazioni utili, come gli orari e i giorni d’apertura (se la scheda Google My Business è stata compilata correttamente). Quando il nostro potenziale cliente vedrà l’annuncio con l’estensione di località, basterà cliccare sull’indirizzo e il navigatore del suo cellulare mostrerà le indicazioni stradali per raggiungere il nostro punto vendita.

 

Local marketing: come fare centro sui clienti con Google AdWords 3

 

Questi sono solo alcuni suggerimenti su come sfruttare Google AdWords per incrementare la visibilità della propria attività locale e differenziarti dai tuoi competitor. Se vuoi approfondire l’argomento e capire come impostare le tue campagne AdWords, contattaci!

 

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
Telefono:
Messaggio:
Alessandro Paccagnella

Posted by Alessandro Paccagnella

Lavora in TITANKA! da qualche anno e da più di 4 anni si occupa di Campagne PPC su Google AdWords. Adora vincere i contest di Google e ricevere gadget! La maggior parte dei clienti che segue sono Hotel, campeggi e strutture ricettive; da due anni ha iniziato a gestire anche campagne per aziende di altri business diversi dal turismo. Su di lui: gioca in una squadra di calcio a 5 del campionato sammarinese, adora fare sport in generale, stare all’ aria aperta (soprattutto in primavera!) e fare lunghe camminate in montagna. La sua calma serafica è solo apparente: è molto competitivo e determinato. Appena ne ha la possibilità si rende utile agli altri. Mette il cuore in ogni cosa che fa.


Potrebbero interessarti anche: