La comunicazione semplice ti aiuta a vendere le camere!

Marco Baroni Marco Baroni   |   20 maggio 2019

 

Uno degli assiomi più veri, concreti e dimostrati è che la giusta comunicazione, quella che incontra i clienti target, genera prenotazioni e fatturato.

Più comunichi, più vendi!

Questa regola non è mai stata così vera come lo è in questo preciso momento storico.

Da anni mi batto per trasferire agli albergatori questo concetto fondamentale: non esiste più un mondo, se mai è esistito, dove i clienti arrivano in hotel solo perché l’hotel esiste.

Nemmeno con le OTA questo “lusso” è possibile.

Anche sulle OTA devi inevitabilmente comunicare, ti servono recensioni positive, serve la giusta tariffa, le giuste foto e così via.

Non è possibile esimersi da questo modello.

Se vuoi vendere camere in modo diretto e sbaragliare i tuoi competitor, devi imparare a comunicare più di loro e meglio di loro.

Non basta una delle due cose, servono entrambe.

Proprio per questo, avere un modello comunicativo efficace, efficiente e organizzato diventa qualcosa di indispensabile.

Allo stesso tempo, però, le persone non sono sempre in grado di recepire ciò che gli stiamo dicendo e il messaggio che vorremmo arrivasse loro.

Fermo, fermo, non dirlo nemmeno!

Se stai pensando che le persone non leggono, non guardano o che, peggio ancora, sono stupide mi dispiace, ma non è assolutamente così.

Ti stupirà sapere che le persone leggono e la permanenza media sul sito di un hotel di oltre 3 minuti e 15 secondi lo dimostra ampiamente.

Il problema vero è che non sempre assimilano ciò che leggono: non “ricevono” il vero messaggio insito in quello che leggono.

Per ovviare a questo, devi perseguire un modello comunicativo semplice, chiaro e diretto.

Chiariamo subito: semplice non significa approssimativo o tanto meno frettoloso.

Rendere semplice qualcosa significa togliere tutto ciò che può essere considerato superfluo.

Significa trasformare l’artificioso, il complicato e il palesemente difficile in semplice da leggere e da comprendere.

Tutto questo perché vivendo in un’epoca caratterizzata dalla fretta, in cui tutti siamo abituati a informarci nel più breve tempo possibile, devi adattarti a competere con la semplicità.

Devi competere con la semplicità comunicativa.

Allo stesso tempo, però, il tuo marketing deve essere sofisticato, complesso e ben strutturato.

È la sua esecuzione, il messaggio che invii al tuo cliente, che deve essere semplice.

Sai che una cosa non la conosci veramente se non sei in grado di farla capire in meno di 5 minuti a un bimbo di 6 anni?

Ecco, questo è l’approccio che dovresti avere in ogni tua comunicazione, questo è il modello comunicativo che devi adottare.

Più sarai semplice nella comunicazione più il tuo messaggio arriverà a destinazione.

Ti faccio subito degli esempi concreti, in modo da essere ancora più chiaro.

Pensi sia meglio dire:

  • “Accettiamo animali di piccola taglia” oppure “Accettiamo animali fino a 8 kg di peso”?
  • “Il villaggio è sold-out dal 17/08 al 24/08, prego scegliere una nuova data di check-in” oppure “Mi dispiace, purtroppo siamo al completo dal 17 al 24 agosto, prenota subito in un altro periodo per non perdere l’occasione di vivere questa meravigliosa vacanza!”?
  • “Nel nostro self-minibar è a disposizione complimentary water” oppure “Nel nostro fornitissimo minibar in camera, l’acqua minerale è a tua disposizione gratuitamente”?

Questi sono solo alcuni degli esempi che ho letto su alcuni siti di hotel che ho visitato di recente.

Semplificare il messaggio, rendendolo performante, è la via per poter raggiungere il cliente più velocemente e per fargli assorbire tutto ciò che hai da dirgli.

Il passo successivo, una volta semplificato il messaggio, è renderlo più accessibile, percepibile e assimilabile anche da chi è più disattento.

In una sola parola, il tuo messaggio deve essere: RIDONDANTE!

Sì, esatto, devi comunicare, comunicare e ancora comunicare il tuo messaggio per far in modo che entri nella mente delle persone.

Devono poterlo leggere sul sito, rivederlo nella tua email di preventivo e sentirselo dire al telefono quando chiameranno per maggiori informazioni (perché credimi lo faranno).

Questo processo, che a te apparentemente potrebbe sembrare superfluo, in realtà si porta dietro due messaggi fondamentali per te e per il tuo hotel:

  1. Coerenza: ogni canale ricorda la medesima cosa, per cui nella mente delle persone scatta una leva – “allora è vero, non ci sono trucchi”;
  2. Semplicità: aiuta enormemente le persone a capire cosa stai offrendo e a farle sentire sicure, in modo che possano decidere di prenotare più in fretta (cosa che, in ultima analisi, è ciò che a noi interessa).

La semplicità della comunicazione, costruita sulle basi di una complessa strategia e divulgata su ogni canale e in forma possibile (digitale e non digitale), è l’unica via per incontrare il tuo cliente target e “accompagnarlo” a prenotare nel tuo hotel.

Semplice è meglio, sempre!

Ricordalo ogni volta che crei un messaggio per i tuoi clienti!

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

Socio fondatore, A.D. e Direttore Servizi Web di TITANKA! S.p.a., importante agenzia web con clienti in tutto il territorio nazionale. Da più di 20 anni sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing. Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali. Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche per aumentare i fatturati on line sia di strutture ricettive che di siti e-commerce.


Potrebbero interessarti anche: