Come vendere camere a SETTEMBRE 2020, annus horribilis di una stagione imprevedibile

Marco Baroni Marco Baroni   |   12 agosto 2020

 

Settembre è storicamente un mese difficile e complesso da vendere ma allo stesso tempo il desiderio di ogni albergatore è quello di essere bello pieno e con prezzi alti come fosse la settimana di ferragosto.

Spesso però, per non dire ogni anno, vedo molti di questi sogni di gloria infrangersi contro la dura realtà: settembre è e rimarrà un mese difficile da vendere, questo settembre non potrà che confermare la regola.

Non per questo significa che non dobbiamo nemmeno provarci.


Cosa importante:
ciò che ti sto per dire andrà adattato e contestualizzato alla tua realtà, alla tua struttura e soprattutto al TUO target di clientela.

Le strategie qui condivise sono quanto di meglio tu possa attuare ma il come attuarle dipende, appunto, dal contesto in cui il tuo hotel, B&B o campeggio lavora.

Fatta questa doverosa premessa: partiamo.

Quello che ti darò sono 5 azioni, 5 attività che dovrai ASSOLUTAMENTE METTERE IN CAMPO per vendere il maggior numero di camere possibili nel mese di settembre.

Ricordati che non abbiamo il potere di moltiplicare i clienti, quelli che arriveranno nella tua destinazione sono quelli e quelli rimangono, l’idea però è che dormano da te e non dal tuo vicino di casa. 🙂

1.
Come prima cosa prepara IMMEDIATAMENTE un’offerta ben visibile sul tuo sito che sia irresistibile, irrinunciabile e alla quale NESSUNO possa direi di no!
Esalta ogni aspetto di una vacanza fatta in questo periodo.

Spiega quali sono i vantaggi, le opportunità e le peculiarità che in altri mesi non è possibile avere come tranquillità, servizi sempre eccellenti e maggiore cura in città, nei parchi, nelle visite guidate e nelle escursioni, in sostanza ogni cosa che la tua destinazione possa offrire.

Ricorda ai tuoi clienti che troveranno un clima più mite e che, visto l’inverno che tutti noi abbiamo passato, settembre è il momento giusto per regalarsi il meritato relax in totale sicurezza.

Quello che mi aspetto di VEDERE NELLA TUA OFFERTA, (offerta = proposta commerciale con prezzo da te definito per il mese di settembre, NON SCONTI ALLA GROUPON), è che sia talmente irresistibile da volerla subito prenotare.

2.
Prendi l’elenco di indirizzi mail di tutti i tuoi contatti che hanno prenotato a settembre negli ultimi 2/3 anni o che hanno anche solo richiesto informazioni ma poi non hanno prenotato.

Prepara subito una newsletter DEDICATA a loro ricordandogli che settembre è sempre un’ottima scelta perché potranno usufruire di tutti i servizi da te offerti ma ad un prezzo più molto più competitivo rispetto ai periodi di alta stagione.

Devono sentirsi dei FIGHI, ricordaglielo.

In alternativa se il tuo database è piccolino invia a tutta la tua lista ma ESCLUDI almeno i prenotati di Agosto, non credo che facciano 2 vacanze nello stesso posto nel giro di 15/20 giorni.

Possibile ma altamente improbabile.

3.
ADESSO è il momento migliore per attivare una campagna Facebook (a pagamento).

Campagna mirata, specifica e chirurgica.

Per cui prendi tutte le mail delle persone che hanno sia prenotato sia richiesto informazioni per settembre negli ultimi anni (ma non hanno soggiornato) e dalle in pasto a Facebook per attivare una campagna SOLO per utenti target e utenti simili al tuo target (che Facebook gentilmente ti proporrà se sai come farlo).

4.
Campagna Google Ads, Pay-per-Click.. maneggiare con cura.

Google Ads è un ottimo alleato per settembre, serve però fare qualche giusto e mirato investimento economico.

Prima cosa NON attivare campagne Google Ads per settembre prima del 16/17 agosto.

Altrimenti ciò che otterrai saranno solo richieste di chi desidera venire a ferragosto e significherebbe bruciare budget prezioso.

Seconda cosa, utilizza SOLO keywords specifiche per settembre e affini, chi viene in questo periodo, prima della fine della stagione, ha le idee chiare, per cui meno siamo generici nella ricerca della parole chiave meglio è.

Questo vale salvo che ci sia traffico sufficiente per portare visitatori sul tuo sito web, diversamente meglio allargare le maglie.

Ricordati che ci giochiamo tutto in 10, massimo 15 giorni, per cui non essere troppo parsimonioso, investi una cifra sostanziale e utile alla causa.

Imposta un budget giornaliero “massimo”, adeguato alle dimensioni della tua struttura, e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

5.
RECALL, RECALL E ANCORA RECALL.

Dimmi la verità, non li fai mai vero??

Lo immaginavo..

Devi fare assolutamente un recall mirato, (se hai un sistema professionale di vendita camere come Mr PRENO che te lo consente), per risvegliare tutti i preventivi aperti e non prenotati per il mese di settembre.

Diversamente, mi spiace per te, dovrai farlo in modo manuale o “vocale” al telefono ri-contattando tutti quelli che hanno richiesto settembre, ma non hanno ancora prenotato, dando la tua PIENA disponibilità per maggiori informazioni ed eventuali nuovi vantaggi che puoi proporre.

(sempre se riesci a farlo).

Ora viene la parte difficile.

Se vuoi ottenere il massimo risultato possibile da questi ultimi giorni della stagione 2020, stagione che rimarrà per ovvie ragioni negli annali, le cose che ti ho elencato dovrai farle TUTTE, tutte.

Non sono azioni a buffet dove scegli solo ciò che ti ispira di più o che reputi più sbrigativo.

TUTTE, significa TUTTE.

Solo in questo modo potrai vendere il maggior numero di camere possibili, che ti ricordo essere quelle che “ruberai” “rubato” al tuo vicino di casa meno organizzato.

Ultimo sforzo di una stagione complicata, imprevedibile e che forse nessuno di noi avrebbe mai voluto affrontare.

Siamo in ballo.. balliamo, finiamo le vendite nel migliore dei modi.

Settembre può ancora riservare ottime possibilità, diamoci dentro!

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

Socio fondatore, A.D. e Direttore Servizi Web di TITANKA! S.p.a., importante agenzia web con clienti in tutto il territorio nazionale. Da più di 20 anni sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing. Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali. Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche per aumentare i fatturati on line sia di strutture ricettive che di siti e-commerce.


Potrebbero interessarti anche: