STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK

Alessandra Falcone Alessandra Falcone   |   5 Agosto 2022

Spesso quando si parla di Social Media Marketing si pensa subito esclusivamente alla creazione di contenuti su Facebook e Instagram.

In realtà, è doveroso e necessario iniziare a vedere i contenuti realizzati come pratici strumenti per raggiungere obiettivi e secondi fini più ampi: destagionalizzare, disintermediare, fidelizzare e acquisire nuova clientela in maniera costante.

Oggi vogliamo mostrarti i risultati che potresti raggiungere se abbandonassi il preconcetto ormai superato del semplice post di Facebook o dei “mi piace” e iniziassi a comprendere il potenziale delle piattaforme social, scegliendo di avvalerti della consulenza di una web agency di professionisti.

STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK

Partiamo, però, dalle basi:
Abbiamo detto già molte volte quanto, al giorno d’oggi, è importante essere attivamente presenti online.
Quello che ancora non sai, però, è tutto quello che potresti fare e le performance che potresti raggiungere scegliendo di affidarti ad un’Agenzia di Social Media Marketing che ti possa dare la possibilità di studiare un piano marketing personalizzato affidandoti al tuo Social Media Strategist esperto.

Oltre ad aspetti fondamentali – come la definizione di uno stile comunicativo che renda subito chiaro e riconoscibile il tuo brand, unico nel suo genere e riconoscibile sia in base al tuo sito che ai canali di comunicazione più adatti a te- il tuo Social Media Strategist sarà il tuo miglior alleato per fare una stagione sold out.

Come? Lo vediamo subito:

Il tuo Social Media Strategist di riferimento farà innanzitutto un’analisi della tua situazione e in base agli obiettivi prefissati studierete insieme una strategia pubblicitaria volta a creare un funnel, ovvero un percorso che guidi i tuoi potenziali clienti alla prenotazione di un soggiorno.

STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK 1

Questa strategia, per il settore turismo, sarà attuata mediante l’attivazione di campagne pubblicitarie mirate e sempre più personalizzate. Si inizierà con campagne di interazione e di traffico per far conoscere la tua struttura ricettiva al tuo pubblico target e raccogliere tutta una serie di dati e di contatti da andare a re-intercettare con campagne di remarketing e di conversione.

Sembrano paroloni? Forse sì! Ma è bene che li impari al più presto perché sono fondamentali per aumentare le prenotazioni della tua struttura.

Le campagne di conversione hanno come obiettivo principale proprio quello far convertire, appunto, un utente in un cliente e risultano quindi le campagne più potenti per ottenere nuove prenotazioni.

Insieme a una strategia di remarketing (approfondisci qui: https://news.titanka.com/2020/11/13/tranquilli-non-vi-stiamo-spiando-conosciamo-solo-bene-le-vostre-abitudini-grazie-al-remarketing), poi, avrai la possibilità di “inseguire” tutte quelle persone che hanno mostrato interesse per la tua struttura ma che non hanno ancora richiesto un preventivo o concluso la prenotazione. Questi utenti sono i più propensi a diventare tuoi clienti e a volte basta solamente una piccola spinta per portarli a diventare tuoi clienti.

STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK 2

Queste tipologie di campagne hanno l’obiettivo di portare l’utente sul tuo sito web e compilare il form di richiesta di preventivo e sono, quindi, le campagne più “commerciali” e più efficaci per il settore del turismo. Sono strutturate in modo da stimolare negli utenti la richiesta di informazioni: queste campagne, se fatte nel modo giusto, sono la chiave di volta per la tua stagione sold out.

Durante la definizione del piano editoriale, ti verrà proposta una bozza dal tuo Social Media Strategist di riferimento su quando andare ad attivare queste campagne ma sarà sempre la sinergia della collaborazione durante la stagione a rendere una strategia vincente e in grado di raggiungere obiettivi concreti!

Vuoi un esempio?
La storia ci insegna che i periodi più complicati da riempire sono la settimana a cavallo tra luglio e agosto e per gli stagionali riempire Maggio, Giugno o Settembre non è poi così semplice.

STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK 3

Alla luce della necessità di dare maggiore visibilità alle settimane con meno occupazione, per un nostro cliente abbiamo attivato offerte last minute scaglionate per periodi specifici che lo hanno portato ad ottenere prenotazioni per più di € 51.135,00 rendendo la struttura completamente piena.

Il primo step è stato creare sul sito del cliente delle offerte last minute dedicate alle specifiche settimane, con il form di richiesta di informazioni di Mr PRENO da compilare; contemporaneamente abbiamo attivato una campagna sui social per spingere proprio quel periodo specifico e andando a profilare un pubblico più adeguato ad un last minute.

Questa strategia si è rivelata vincente e i dati lo dimostrano.

Oltre al pannello di gestione inserzioni interno a Facebook, analizzando i dati di Mr REPORT, che permette un’analisi approfondita dei dati di prenotazioni, richieste di informazioni e canale di acquisizione contatto, i risultati sono stati i seguenti:

In poco più di due settimane abbiamo portato più di 2172 richieste di informazioni ad un costo contatto di meno di 20 centesimi l’una e ricevuto prenotazioni confermate per un totale di € 51.135,64 con soli €329 investiti. Centrando appieno l’obiettivo di riempire le settimane più scariche, che altrimenti sarebbero rimaste al 30% di occupazione.

STRATEGIE PER UNA STAGIONE SOLD OUT CON I SOCIAL NETWORK 5

Ecco quanto può essere utile avere un’agenzia partner che curi il tuo marketing sui social per ottimizzare costi e massimizzare i ricavi.

 

Condivisioni 0

Richiedi informazioni:

Alessandra Falcone

Posted by Alessandra Falcone


Potrebbero interessarti anche: