Metti ordine nel tuo sito web: Google ti ringrazierà!

TITANKA! TITANKA!   |   18 aprile 2019

 

Ah, la primavera! Quel momento in cui il freddo fa spazio all’aria mite, le campagne e i giardini si colorano di fiori e di un verde brillante. Con la primavera tutti noi sentiamo il bisogno di dare nuova aria alla nostra casa, sistemare il giardino, ristrutturare: ecco, è esattamente ciò che devi fare anche nella tua struttura ricettiva!

Con l’arrivo della primavera, ti proponiamo un’attività di riordino e pulizia del tuo sito, la tua “casa” online, per rendere più efficace la tua presenza su Google!

Ecco 4 cose che devi fare per migliorare il tuo posizionamento su Google.

Cancellare pagine e offerte

Con l’arrivo della nuova stagione hai deciso di prediligere alcuni servizi rispetto ad altri nella tua struttura e hai cancellato alcune pagine e offerte dal tuo sito.

Hai fatto la mossa giusta?

Google non rimuove i risultati in maniera immediata: il motore di ricerca, infatti, cercherà di nuovo la tua pagina e la continuerà a mostrare nei suoi risultati fino a quando non avrà la certezza che sia stata realmente cancellata. Questo significa che per alcune parole chiave il tuo sito potrebbe essere visibile per mesi con una pagina che non esiste più!

Prima di cancellare pagine web e offerte dal tuo sito, fatti consigliare dal tuo consulente di fiducia. Se hai deciso comunque di compiere questo passo, devi verificare che tutte le pagine su Google rispondano correttamente.

Come fare?

  1. Cerca su Google site:iltuodominio.com (al posto di iltuodominio.com inserisci il tuo sito);
  2. Google ti offrirà gran parte delle pagine del tuo sito che sono presenti nel suo archivio;
  3. Clicca, naviga, controlla le pagine che Google ti restituisce: se qualcuna risponde con “Errore”, contatta subito la tua agenzia per sistemare il problema.

Perché farlo?

Per i tuoi clienti: immagina cosa succederebbe se un tuo (possibile) cliente trovasse un risultato sbagliato su Google; probabilmente non ti darebbe nemmeno un’opportunità per le sue prossime vacanze.

Per Google: da un lato più tecnico, limitare la scansione di risorse non più presenti sul sito, aumenta la possibilità che Google legga più spesso le pagine attive.

Aggiornare informazioni e date

Sei in procinto di aprire per la stagione, l’anno scorso hai lavorato duramente per ottimizzare le tue offerte, quindi quest’anno hai deciso di prendertela con calma e di aggiornare il tuo sito web durante la stagione.

Hai fatto la mossa giusta?

La risposta è no: il web (e i tuoi clienti) non dormono mai!

Non dimenticarti di aggiornare tutte le informazioni del tuo sito, le date delle offerte e di aggiungere anche le date per offerte e/o eventi lontani nel tempo: fai in modo che le persone possano trovare informazioni utili per la loro vacanza sul tuo sito, in qualsiasi momento le stiano cercando!

Perché farlo?

Non aggiornare le date di un’offerta o di un evento significa dare la sensazione di “qualcosa lasciato al caso”, come se non ti curassi di chi vuole essere tuo ospite in quel periodo. Ciò si traduce in tante visite di rimbalzo: l’utente ti trova sui risultati di ricerca di Google, arriva sul tuo sito, vede la pagina non aggiornata, clicca su “indietro” e torna sui risultati, magari scegliendo un tuo competitor.

Tu potresti perdere un cliente, ma non solo! Potresti anche perdere posizionamento su Google per quella chiave di ricerca specifica. Difatti, quando l’utente “rimbalza” sul tuo sito internet, ovvero entra ed esce nel giro di poco tempo, Google registra l’azione: l’utente sta dicendo al motore di ricerca che il tuo sito non risponde alla sua ricerca. Quando un altro utente farà una ricerca simile, “Big G” potrebbe non far comparire il tuo sito tra i risultati, perché non adatto a rispondere a quella ricerca.

Vuoi che il tuo sito venga trovato dai tuoi possibili clienti? Aggiorna le tue date!

Aggiornare la scheda Google My Business

Ne avrai sentito parlare: Google+ è morto, ma la scheda Google My Business sta benissimo!

Non sai di cosa sto parlando? Corri a leggere l’articolo su come aumentare la visibilità su Google e metti ordine anche nella tua Google My Business: ti sei ricordato di togliere le foto della stagione invernale? Hai caricato le foto dei nuovi servizi o le foto che hai realizzato durante la scorsa stagione? Gli orari di apertura sono aggiornati? I contatti?

Non dimenticare quanto è importante una vetrina come Google My Business: ti permette di comparire nei risultati di ricerca più competitivi, di essere presente sulle mappe di Google e su Google Hotel Search (di questo ne parleremo la prossima volta!).

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Aggiorna le foto: le foto “di repertorio”  forniscono alle persone un’immagine sbagliata della tua struttura, che sembrerà vecchia e datata!
  • Aggiorna i servizi: Google aggiunge sempre nuovi servizi da spuntare nella lista dei servizi disponibili nelle strutture ricettive; controlla se quelli presenti sulla tua scheda sono tutti aggiornati.
  • Controlla la descrizione: purtroppo, non puoi scrivere tu la descrizione, ma se sono presenti errori gravi o servizi non reali, potrai contattare Google per informarli e provvederanno loro ad aggiornarla.
  • Rispondi alle domande e alle recensioni: se ti sei dimenticato di rispondere alle domande o alle recensioni, ora è il momento di farlo!

Adesso sei pronto a “spolverare” il sito della tua struttura!

Se hai bisogno di una consulenza, contattaci

Buone “pulizie di primavera”!

 

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
TITANKA!

Posted by TITANKA!


Potrebbero interessarti anche: