Come spingere le prenotazioni per luglio e agosto? Usa l’incubo peggiore del tuo cliente!

Marco Baroni Marco Baroni   |   11 luglio 2019

Siamo in un momento estremamente decisivo della stagione estiva.

Le settimane di vacanza diminuiscono giorno dopo giorno.

Le settimane passate, purtroppo, non sono più recuperabili ma al contrario possiamo e dobbiamo fare il massimo per massimizzare le vendite dei prossimi 50 giorni.

Ogni giorno vedo e analizzo le vendite dei miei clienti: in questo momento, le richieste che arrivano in hotel si finalizzano in pochissimo tempo.

Chi ti contatta oggi è veramente desideroso di prenotare.

Chi ti scrive o ti chiama oggi ha il terrore che possa non esserci più posto o, qualora ci fosse, di perdere la camera vista mare (monte, lago, parco, ecc.) che ha visto sul tuo sito web e che desiderava.

Proprio per questo motivo, adesso come non mai, la velocità di esecuzione, di risposta e di contatto è un elemento che farà la totale differenza tra una vendita e una camera vuota.

Questo è il momento in cui devi dare fondo alle tue energie e spremere ogni tua risorsa.

Nei mesi di luglio e agosto devi inviare almeno 3 newsletter ai tuoi contatti, una ogni 10 giorni.

In realtà meglio ancora se fossero 4.

Inoltre, per ognuna di esse, devi fare azioni di remarketing, ovvero inviare una seconda e una terza newsletter alla porzione di database che non ha aperto il tuo messaggio dopo il primo invio.

Se lo farai accadrà qualcosa di incredibile.

Cosa?

Rimarrai estremamente stupito di quanti risultati puoi ottenere con questa tecnica semplice, ma efficace.

Questa è una di quelle attività gratuite, che in genere nessuno fa.

Si pensa sia invasivo, non si vuole “disturbare” la propria lista di contatti o, ancora, si pensa che poi possano cancellarsi.

Quello che non si pensa mai, stranamente, è che dietro quell’invio, quel contatto e quella email ci sia qualcuno che voglia prenotare e aspettava solo il momento giusto per farlo.

I clienti vogliono prenotare.

Vogliono farlo adesso.

Non vogliono assolutamente rischiare di non andare in vacanza o di non andare nella struttura che desiderano.

Pensaci bene, rischiare di perdere la camera e l’hotel preferito implica, inevitabilmente, lavate di testa da parte della moglie, del marito, della suocera che magari ricordavano incessantemente, da settimane, che era ora di prenotare.

Sembra assurdo, lo so, ma non lo è assolutamente.

In queste settimane vedo trend di crescita e percentuali di conversioni altissime.

Centinaia, migliaia di persone che proprio in questo momento stanno prenotano per luglio stesso.

In ogni parte d’Italia.

Prenotano adesso una vacanza con data di check-in tra pochi giorni e spesso poche ore.

Questo accade perché, da una parte esiste chi pianifica le proprie ferie in inverno o addirittura un anno per l’altro; ma esiste anche chi, al contrario, decide oggi per domani.

Bene, ora dobbiamo colpire queste persone e spingerle a prenotare.

Come farlo?

Comunicando con loro.

Dando fondo a ogni canale, risorsa e contatto a tua disposizione.

Questo è il momento perfetto per non avere remore, dubbi o paura di “disturbare”.

Questo è il momento di scrivere, di chiamare e di vendere.

Prendi in mano i tuoi contatti, che poi sono possibili clienti, mettili nel frullatore e non darti alibi.

Dialoga con loro e fai in modo che possano prenotare.

Lavora sul concetto di scarsità e urgenza, spingili ad agire nel tuo copy, con le tue offerte e nel modo in cui parli con loro al telefono.

Questo è, come non mai, il momento di agire e di comunicare con il tuo pubblico.

Non sperare che si facciano vivi loro, al contrario dagli un ottimo motivo per contattarti.

Stimola i tuoi clienti e falli prenotare, adesso.

Fai in modo che per ogni telefonata che ricevi, vendere quella camera sia una questione di vita o di morte.

Fai percepire al cliente che la camera che sta trattando è l’ultima rimasta: se non deciderà in fretta, sarà poi costretto a passare le proprie ferie a casa della suocera nel “paesiello”.

Ecco quale deve essere l’incubo più grande dei tuoi clienti: il rimprovero della suocera che dice “ti avevo detto di prenotare prima!”

Come spingere le prenotazioni per luglio e agosto? Usa l'incubo peggiore del tuo cliente! 1

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
* Località:
Telefono:
Messaggio:
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

Socio fondatore, A.D. e Direttore Servizi Web di TITANKA! S.p.a., importante agenzia web con clienti in tutto il territorio nazionale. Da più di 20 anni sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing. Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali. Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche per aumentare i fatturati on line sia di strutture ricettive che di siti e-commerce.


Potrebbero interessarti anche: