Benvenuto Febbraio: come comunicare il mese dell’amore e non solo

Marco Baroni Marco Baroni   |   1 Febbraio 2022

Benvenuto mese dell’amore, perché in fondo siamo tutti dei romanticoni non credi?

Perché ho voluto dare il benvenuto a questo mese?

Perché ogni mese dell’anno contiene degli “speciali” che puoi, anzi dovresti, sfruttare per creare eventi e offerte dedicate ai tuoi clienti.

Si tratta di ottime “scuse” per comunicare con loro.

Sai bene quanto sia fondamentale la comunicazione, quella fatta bene, e quanto sia essenziale non fermarla.

Immaginiamola come un fiume di parole che legate insieme scorrono lentamente e dolcemente verso i tuoi clienti, un meccanismo automatico che serve per innescare in loro sentimenti e reazioni positive, per instaurare e fortificare una relazione duratura nel tempo.

Questo lo si può fare ogni volta che si ha qualcosa da dire, e credimi di cose ce ne sono sempre tantissime da raccontare.

Non serve lasciarsi sopraffare dal capire qual è il momento più giusto, di fatto non esiste, non c’è un giorno migliore di un altro, l’importante è saper cogliere quel dettaglio che ogni mese ci porta naturalmente.

Una cosa però è certa: vietato improvvisare!

Ogni dettaglio e ogni occasione la si può facilmente programmare a inizio anno, o a fine anno…anche se quest’ultimo potrebbe diventare controproducente perché distratto da brindisi, panettoni e abbuffate varie. 😋

Lo spirito e l’entusiasmo del nuovo anno invece danno la carica giusta e la predisposizione a trovare quei particolari giusti di cui parlare.

Hai capito di cosa sto parlando?

Del tuo piano editoriale e della programmazione che ti permetterà di non rimanere mai senza parole.

Prendi questo articolo ad esempio, noi l’abbiamo programmato settimane fa durante la creazione del nostro piano editoriale, ne abbiamo creato uno specifico per Mr PRENO e uno per TITANKA!, diversificando allo stesso tempo anche i canali di comunicazione che utilizziamo: Newsletter, Facebook & Instagram.

Quali sono i canali di comunicazione e come utilizzarli?

I canali principali, o per meglio dire quelli migliori per il nostro tipo di comunicazione e cliente, sono quelli elencati poco fa: Newsletter, Facebook & Instagram.

È utile ricordare che ogni canale, oltre ad avere differenti caratteristiche di caricamento e creazione contenuti, va utilizzato per scopi e pubblici differenti.

Instagram, ad esempio, è un social con un altissimo potere persuasivo perché puramente visual, e sappiamo benissimo quanto le immagini catturino la nostra massima attenzione ancora prima delle parole.

Per questo motivo va sfruttato di più per il suo potere visivo calibrando bene il copy senza minimizzare e tralasciare l’importanza e l’utilizzo degli hashtag che se ragionati con criterio possono far crescere le interazioni.

Vuoi più informazioni su Instagram?

Il nostro Team Performance ha creato una fantastica guida gratuita che puoi scaricare QUI oltre ad una pagina che puoi seguire per non perdere i loro preziosi suggerimenti (la trovi cercando @questapaginanoneunalbergo)

Perché la tua struttura dovrebbe essere su Instagram?

Perché è il secondo social più utilizzato dagli italiani, Facebook detiene ancora il primato, e le persone passano in media 2 ore al giorno sui social network incrementando sempre di più la loro propensione al dialogo online (clicca QUI per leggere il report completo con i dati sull’utilizzo di tecnologie, social media e l’avanzamento della digitalizzazione degli italiani).

Ciò significa che la presenza VISIVA di Instagram unita a quella più comunicativa e verbale di Facebook ti dà la possibilità di aumentare la domanda latente nelle persone, ovvero attirare l’attenzione delle persone passive in quel momento per ottenere, di conseguenza, più domanda consapevole, cioè fargli compiere un’azione attiva e concreta come una ricerca diretta, con il nome della tua struttura, su Google).

E la newsletter?

Potrei scriverci un libro sui benefici della newsletter, ma per il momento mi limito a: più butti fuori più entra dentro!

L’invio di una newsletter al tuo bene più prezioso: il tuo database, è un’arma ancor poco sfruttata ma dal gradissimo potere persuasivo.

(Ti consiglio di leggere anche questo articolo: Come utilizzare il tuo database newsletter per vendere camere).

Con una newsletter puoi raccontare all’infinito.

Ok, ok…all’infinito no, però di certo non devi preoccuparti del limite di parole da utilizzare.

La newsletter aiuta a mantenere il contatto con i tuoi clienti, si tratta di una comunicazione molto intima perché entri direttamente nella loro casella di posta; magari ti leggono mentre fanno colazione in una grigia e fredda giornata invernale e tu gli ricordi una giornata estiva nella tua struttura…ecco che il sorriso torna e con sé la voglia di pensare, e perché no prenotare, una vacanza, ovviamente nella tua struttura!

Prendiamo in esempio questo mese: il mese dell’amore💝 (ma non solo, c’è un’altra ricorrenza golosa che vale la pena festeggiare 😬)

Pensi possa bastare fare gli auguri agli innamorati?

Ti rispondo io…NO! Stop al messaggio Buon San Valentino!

San Valentino è senz’altro un’ottima opportunità di Marketing, l’occasione perfetta per catturare l’attenzione di tutti: innamorati e cuori solitari.

Esistono diverse forme di comunicare l’amore: passione, ironia, sarcasmo e tutte hanno l’enorme potere di far parlare di te.

Tira la tua freccia nel verso giusto e colpisci i tuoi clienti inviando loro una bella email.

Parla con loro e fallo con largo anticipo, quindi è già ora, e raccontagli quali sorprese gli hai riservato: il menu dedicato raccontato direttamente dallo chef, la giornata di attività già programmate da fare in coppia, o perché no…per i cuori solitari, un’attività all’aria aperta da fare insieme ad altri cuori solitari.

Racconta tutto ciò che la tua struttura ha da offrire, il perché dovrebbero sceglierti e come si sentiranno una volta lì!
Falli sognare!😍

Ora arriva il pezzo forte di questo mese…leggi con attenzione perché sto per darti uno di quei dettagli di cui parlavo sopra, una vera “chicca” da sfruttare in lungo e in largo…sei pronto?

Il 5 febbraio si festeggia il World Nutella Day – il giorno più goloso dell’anno!

Benvenuto Febbraio: love in in the air

Si celebra la REGINA delle creme spalmabili, tutti la conoscono e tutti la amano ed è proprio questo che ha permesso di crearne una giornata mondiale; un’idea pazzesca di Sara Rosso, una blogger americana super appassionata di Nutella.

Un’idea che rende questo giorno un’ incredibile opportunità, no solo di comunicazione, ma di visibilità se utilizzata sui canali social con l’hashtag giusto: #WORLDNUTELLADAY

Lo sapevi che esistono delle linee guida specifiche per celebrarla?
Proprio così e i consigli arrivano direttamente dal sito ufficiale: nutelladay.com

Quindi avanti tutta perché FERMI NON SI PUÒ STARE!

Sfrutta ogni dettaglio, spingi le tue offerte, utilizza i canali social per creare delle ADS e attirare nuovi contatti, ma non dimenticare di comunicare al tuo preziosissimo database tramite le newsletter.

E non appena le richieste inizieranno ad arrivare…Mr PRENO sarò pronto per supportarti e trasformarle in prenotazioni.

Da un cuore goloso 🤎

 

Condivisioni 0

Richiedi informazioni

* Nome:
* Cognome:
* Nome attività:
* Città:
* Provincia:
* E-mail:
Telefono:
Sito WEB:
* Qual è il tuo Business?:
La tua richiesta:
Campi obbligatori *
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

È socio fondatore e Amministratore Delegato di TITANKA! Spa, importante agenzia web con clienti in ambito turistico in tutto il territorio nazionale.Dal 2000 sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing al fine di raggiungere risultati misurabili in ambito digital.Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali.Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche innovative per aumentare i fatturati on line delle strutture ricettive.È l'ideatore del Gruppo Facebook “Metodo Professionale di Vendita Camere”, un vero e proprio canale di comunicazione e scambio di idee fra gli imprenditori del settore ricettivo e autore del libro "QUESTO ALBERGO NON È UNA CASA! un manuale per albergatori con elementi teorici e strategie pratiche per avere sempre il tutto esaurito.


Potrebbero interessarti anche: