Quale strategia di social media marketing seguire per arrivare pronti al 2023

Silvia Rossi Silvia Rossi   |   7 Settembre 2022

La stagione 2022 sta giungendo al termine ed è ora di iniziare a pensare al 2023.

Molti albergatori in questi giorni stanno chiudendo le proprie strutture in vista dell’arrivo dell’inverno e riprenderanno a pensare al loro hotel solamente nell’anno nuovo.
Non c’è nulla di più sbagliato!

Caro albergatore, qualche tuo collega sta già rispondendo e confermando prenotazioni per la stagione 2023, quindi mi spiace dirti che non potrai stare per tre mesi a rilassarti completamente.

Cosa puoi fare quindi per arrivare nel 2023 con già alcune camere prenotate?

Ecco alcuni nostri suggerimenti:

1. Crea delle campagne di Lead Generation per acquisire nuovi contatti e accrescere il tuo database di clienti.

Quale strategia di social media marketing seguire per arrivare pronti al 2023

Questa tipologia di campagne ti consente di accrescere il tuo database per le newsletter e per le attività di social media marketing. L’obiettivo di questa attività è quella di andare ad intercettare tutti i vacanzieri nostalgici che, con l’arrivo del primo freddo, vorranno già iniziare a pensare alla loro prossima vacanza estiva. Con la Lead Generation andremo a raccogliere contatti che potranno essere inseriti nelle tue newsletter e che così potranno restare sempre aggiornati con le tue promozioni e offerte speciali. Inoltre anche le campagne di social media marketing ne gioveranno, infatti potremmo andare a creare dei pubblici di remarketing e colpire questi utenti con promozioni create ad hoc.

 

 

2. Crea un piano di investimento che includa un budget da utilizzare per le offerte Prenota Prima.

 

Le offerte chiamate “Prenota Prima” o “Early Booking” in ambito turistico consistono nell’offrire sconti o servizi gratuiti a chi, con un largo anticipo rispetto all’arrivo in struttura, prenota il proprio soggiorno. Sfrutta questa offerta per riempire la tua struttura ancora prima di aprire le porte.

 

3. Ricordati di fare delle foto ai lavori che stai facendo in struttura.

Quale strategia di social media marketing seguire per arrivare pronti al 2023 2

 

Spesso e volentieri si fanno diversi lavori di ristrutturazione in struttura, ma non si condividono queste novità con i propri fan. Questo è un gravissimo errore. Non comunicare nulla farà pensare ai tuoi seguaci che non sono stati fatti lavori di aggiornamento presso la struttura.
Per quanto possano essere piccoli lavori artigianali o grandi ristrutturazioni, aggiornare i propri fan su tutte le attività che si svolgono nel periodo invernale, manterrà vivido in loro il ricordo dell’estate trascorsa insieme.

4. Sfrutta il Natale e le varie festività invernali per creare pacchetti su misura che le persone possono regalare ai propri cari.

Negli ultimi anni sta diventando sempre più di moda regalare delle esperienze invece che oggetti materiali. Cogli quindi l’occasione per proporre un tuo soggiorno con diversi servizi compresi, magari proprio per quei periodi in cui sai di avere più difficoltà a riempire la tua struttura. Attiva quindi delle campagne per dare visibilità a queste offerte durante il periodo prenatalizio o comunque prima delle festività.

 

Potrebbe interessarti anche: https://news.titanka.com/2022/08/11/perche-non-dovresti-mai-interrompere-la-comunicazione-online/

 

Se vuoi altri consigli su quali strategie attivare mentre la tua struttura è chiusa, non ti resta che contattarci e richiederci una consulenza.

 

Condivisioni 0

Richiedi informazioni:

* Nome:
* Cognome:
* Nome attività:
* Città:
* Provincia:
* E-mail:
Telefono:
Sito WEB:
* Qual è il tuo Business?:
La tua richiesta:
Campi obbligatori *
Silvia Rossi

Posted by Silvia Rossi

Nel mio lavoro ho la fortuna di poter unire le mie due più grandi passioni: l’analisi dei dati e il mio lato più creativo e artistico. Come Social Media Strategist mi occupo di creare strategie social per aiutare le aziende ad aumentare i loro risultati, mentre come Responsabile di Produzione sviluppo nuove soluzioni per ottimizzare i processi aziendali.


Potrebbero interessarti anche: