Comunicare per vendere: i cambiamenti di Facebook e WhatsApp per gli hotel

Marco Baroni Marco Baroni   |   1 febbraio 2018

Il primo mese del 2018 è stato caratterizzato da alcune novità che cambieranno (o almeno dovrebbero cambiare) il modo di vendere le camere del tuo hotel:

  1. Facebook ha limitato (ancora) la visibilità naturale delle pagine aziendali;
  2. WhatsApp ha lanciato la versione Business, dedicata alle aziende (quindi anche al tuo hotel).

Quando mi “sgolo” per dire che comunicare significa vendere, forse un fondo di verità c’è. Mi spiego meglio.

La comunicazione genera interazione, interesse, scambio di vedute tra persone, mentre le informazioni sono semplicemente “utilitaristiche”, per cui non generano nessun tipo di scambio reale tra le persone.

Il buon vecchio Mark (Zuckerberg) questo lo sa bene. Per questo ha annunciato che le pagine aziendali che pubblicano su Facebook contenuti “sterili” (foto, testi o anche video che non generano interazioni) avranno una visibilità organica limitata (di molto).

Il tutto in favore dei profili personali e dei gruppi, dove invece, per loro natura le persone interagiscono.

Per cui premierà tutti i post in cui le persone commentano, parlano e si scambiano opinioni.

Ma andiamo avanti: su WhatsApp ci sono oltre 1,3 miliardi di persone che, ogni giorno, si scambiano messaggi grazie all’applicazione.

Adesso il buon Mark ha creato una versione di WhatsApp Business, per mettere le aziende in comunicazione diretta con le persone.

La differenza sostanziale tra l’App per utente e l’App per aziende risiede nel fatto che le aziende saranno “certificate”, riconosciute e dotate di una propria pagina aziendale di presentazione con contatti e recapiti.

Fino a qui nulla di – troppo – nuovo.

La vera rivoluzione ed estensione di questo modo di comunicare sarà la possibilità, in un futuro molto prossimo, di potersi scambiare soldi, di effettuare pagamenti.

Quali sono gli scenari che si aprono per il tuo hotel?

Facile capire che gli scenari che si aprono sono davvero enormi.

Pensa solo al fatto che il cliente possa pagare anche al momento dell’arrivo, in tempo reale tramite l’App, e il tutto in pochissimi secondi.
O ancora prenotare dallo smartphone mentre è in viaggio, il giorno stesso dell’arrivo, pagando direttamente dall’App. Se non è “instant booking” questo!

Ma per questa funzionalità dovremo aspettare. Al momento sarà disponibile solo in India, paese “beta” scelto per fare da test; ma in un lasso di tempo molto breve ti consiglio di mettere via il vaglia postale e abbracciare nuove forme di pagamento più immediato e dirette.

Grazie a WhatsApp Business non dovrai più chattare con i clienti tramite il cellulare personale, o peggio ancora del receptionist di turno (che potrebbe poi lasciarti a metà stagione), ma potrai farlo con un account dedicato e specifico per l’hotel, (si presuppone a breve anche da PC).

Oggi più che mai le persone preferiscono chattare invece che parlarsi al telefono: è più veloce, più immediato e possono farlo (quasi) ovunque.

Non è un caso che il nostro Metodo Professionale di Vendita Camere abbia una chat al suo interno: serve a dialogare in modo diretto e veloce con i clienti.
Ecco un esempio pratico di chi sta già usando la chat, con ottimi risultati!

 

Perché ti sto parlando di queste due novità?

Perché entrambe hanno portato l’attenzione su una cosa che dico da tempo: per vendere, bisogna comunicare!

Su Facebook è finita l’era dei like, delle visualizzazioni (se mai ci fosse stata) ed è iniziata l’era della conversazione vera.

Facebook ha deciso, nuovamente, di premiare le interazioni e il dialogo tra persone vere.

Questo significa, ancora una volta, che devi imparare a comunicare con i tuoi ospiti e clienti e non semplicemente “informarli”.

Il consiglio (che deve diventare legge nel tuo hotel) è sempre il medesimo:

Stai comunicando veramente, con tutti i mezzi possibili, con i tuoi ospiti e clienti?

Se non lo stai facendo, hai un grosso problema (e non è Facebook, credimi).

Il piano di Zuckerberg è molto chiaro: prima mette in comunicazione le persone (le sue persone) con i brand (il tuo brand) e con le aziende, mentre il minuto dopo fa in modo che possano fare transazioni economiche per comprare prodotti, scambiarsi denaro e pagare le camere di un hotel, magari non rimborsabili 😉

Per cui, come sempre, impara a comunicare bene, a farlo in modo continuativo e diretto al tuo target (che siano famiglie, coppie, business o altro).

Solo in questo modo i vari cambiamenti, tipici degli strumenti digitali, saranno solo dei passaggi “normali” e non mineranno mai il tuo business.

Conoscendo le nuove regole puoi adattarle alla tua strategia che rappresenta la via maestra per la vendita camere.

Mark, siamo pronti e non ti temiamo!

Richiedi informazioni

Ho preso visione della privacy policy ed acconsento al trattamento dei dati *
*dati obbligatori

Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

Socio fondatore, A.D. e Direttore Servizi Web di TITANKA! S.p.a., importante agenzia web con clienti in tutto il territorio nazionale. Da più di 20 anni sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing. Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali. Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche per aumentare i fatturati on line sia di strutture ricettive che di siti e-commerce.


Potrebbero interessarti anche: