Focus e specializzazione oppure sei solo un venditore di pentole

Marco Baroni Marco Baroni   |   31 Ottobre 2019

Dopo 6 ore di riunione per programmare la stagione 2020 di uno dei villaggi più grandi e strutturati in Italia, mi rendo conto di quanto fare questo lavoro sia un vero casino.

Le variabili commerciali e marketing sono tantissime, le attività da pianificare aumentano anno dopo anno e non sempre si è pienamente certi che la strada scelta sarà quella più veloce diretta e profittevole.

Fare marketing operativo per hotel & villaggi, al giorno d’oggi, è molto complesso, articolato e sempre più sofisticato.

Io stesso che faccio SOLO questo, 10 ore al giorno, da oltre 19 anni, insieme ai miei soci e a tutto il mio team, in giornate come queste vado in crisi e metto in discussione certezze maturate anche solo pochi mesi prima.

Il “gioco” non si esegue, facendo il sito più bello del vicino o comprando 2 kg di Ads su Google a buon prezzo.

La difficoltà del nostro lavoro, nel 99% dei casi, consiste nel capire come poter vendere il maggior numero di camere possibile, alla miglior tariffa possibile.

Solo dopo entra in scena il tecnicismo, la grafica, il sito e tutte quelle diavolerie da “nerd”.

Durante questo incontro abbiamo dedicato 6 ore alla pianificazione delle attività web per il 2020, di cui:

  • 5 ore e 40 minuti trascorse pensando a quali azioni avremmo dovuto mettere in atto per portare un fatturato nuovo e superiore all’anno precedente (sempre ragionando in euro)
  • 20 minuti passati a fissare il sito per stabilire se la grafica era ancora “passabile” oppure andava rivista.

Oggi come oggi parlare di grafica o creatività per vendere camere è utile quanto parlare del meteo sperando che sia buono, che non piova a ferragosto e credere che così si riempirà l’hotel.

Il turismo è un settore complesso, articolato e in continuo mutamento, non possiamo pretendere che chiunque “spatacchi con wordpress” possa portare prenotazioni alla tua struttura.

Quei tempi, se mai esistiti, sono finiti da un pezzo, se così dev’essere meglio non far nulla e schiantarsi quei pochi soldi in commissioni sulle OTA, almeno hai la garanzia certa di prendere dei clienti.

Fare un sito web, che CHIUNQUE può fare, è un gioco per ragazzini, vendere camere, analizzare dati, intercettare il mercato e capire cosa fare e cosa non fare è un lavoro da grandi.

La specializzazione e il focus, non sono solo sinonimo di professionalità, ma sono soprattutto dimostrazione di conoscenza massima della materia, di continuo studio e di analisi costante del mercato.

Tutte cosa che si imparano sul campo passando decine di migliaia di ore di lavoro sulle medesima tematica.

Se non si hanno alle spalle almeno 10 anni o 10.000 ore di lavoro e analisi sul nostro mondo, quella che avrai davanti a te sarà solo una persona con delle opinioni.

Opinioni che non venderanno MAI una sola camera.

A chi affidare il marketing operativo della tua struttura non è una decisione che si può prender alla leggera, ricordati: vendiamo camere, non articoli per la casa.

Condivisioni 0

Richiedi informazioni

* Nome:
* Cognome:
* Nome attività:
* Città:
* Provincia:
* E-mail:
Telefono:
Sito WEB:
* Qual è il tuo Business?:
La tua richiesta:
Campi obbligatori *
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

È socio fondatore e Amministratore Delegato di TITANKA! Spa, importante agenzia web con clienti in ambito turistico in tutto il territorio nazionale.Dal 2000 sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing al fine di raggiungere risultati misurabili in ambito digital.Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali.Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche innovative per aumentare i fatturati on line delle strutture ricettive.È l'ideatore del Gruppo Facebook “Metodo Professionale di Vendita Camere”, un vero e proprio canale di comunicazione e scambio di idee fra gli imprenditori del settore ricettivo e autore del libro "QUESTO ALBERGO NON È UNA CASA! un manuale per albergatori con elementi teorici e strategie pratiche per avere sempre il tutto esaurito.


Potrebbero interessarti anche: