Offerte e proposte di soggiorno: come usarle nel tuo Hotel

Marco Baroni Marco Baroni   |   22 novembre 2018

Conosci e sfrutti tutte le potenti armi di marketing a tua disposizione?

Esiste una sostanziale differenza tra offerte e proposte di soggiorno, anche se spesso i due termini vengono utilizzati in maniera impropria o invertiti fra loro.

Oggi provo a fare un po’ di chiarezza.

Le proposte di soggiorno non sono altro che il prezzo della tua struttura e dei servizi che offri per un dato periodo, un vero e proprio “pacchetto”, ben organizzato ed estremamente mirato al tuo target di riferimento.

Facciamo un esempio:

Una proposta che avrai sicuramente usato è quella di Capodanno, quando si tende a vendere un pacchetto di 2 o 3 notti, organizzato e “racchiuso” in una proposta commerciale accattivante.

Allo stesso modo, è consuetudine fare delle proposte anche per Pasqua, per i Ponti o per San Valentino, magari offrendo una bottiglia di bollicine e una pioggia di petali di rose sul letto.

Corretto? Ti torna? Mi auguro di sì.

Le offerte, invece, sono delle proposte di base a cui puoi “eventualmente, ma non necessariamente” applicare uno sconto o aggiungere un servizio che ne amplifica il valore percepito a fronte di una tariffa migliore.

In entrambi i casi, che si parli di proposte o di offerte, al cliente poco importa.

Al cliente interessa solo capire quale sia la tua proposta di valore per un dato periodo.

L’uomo, inteso come appartenente al genere umano, è un animale semplice, cerca un prezzo finito, un pacchetto chiuso, una proposta semplice da scegliere.

La semplicità di presentazione e la creazione di proposte sono alla base della vendita professionale delle tue camere.

Ferma, ferma, so benissimo che nel tuo booking engine c’è già tutto e basterebbe fare una ricerca “Dal – Al” per avere il prezzo finito di quello specifico periodo.

Ma come ti ho già detto, l’uomo è un animale semplice e come tale va trattato.

Proviamo a ragionare assieme.

Se dovessi prenotare per il Capodanno o per un qualsiasi altro periodo, saresti maggiormente attratto da un pacchetto chiamato “Speciale Capodanno 2019 – L’emozione di festeggiare un meraviglioso inizio per te e la tua famiglia!” oppure dalla maschera di un Booking Engine, sempre uguale, con scritto “Dal – Al – Prenota”?

Penso che la risposta arrivi da sola.

Il punto focale è comprendere che le persone vogliono sapere che esiste un pacchetto creato su misura e appositamente per loro.

In questo modo si renderanno immediatamente conto che scegliere il tuo hotel è la soluzione migliore, perché ai loro occhi apparirà specializzato e organizzato per quello specifico soggiorno.

Immagina, quindi, di poter avere una proposta di valore specifica per ogni periodo dell’anno che ne meriti l’esistenza:

  • Fiere ed eventi specifici nella tua destinazione;
  • Ricorrenze varie;
  • Settimane specifiche e difficili da vendere;
  • Settimane estive pacchettizzate;
  • Capodanno;
  • Pasqua;
  • San Valentino;
  • Halloween;
  • Festa della mamma;
  • Ponti vari: 25 aprile; 1° maggio; 2 giugno.

E così via. Mi sono limitato a meno del 15% delle reali possibilità.

In realtà, esistono tantissimi altri periodi o motivi per i quali varrebbe la pena creare una proposta di valore che incontri il desiderio dei tuoi clienti.

Avere una proposta, o offerta se preferisci, per ognuno di questi momenti creerà immediatamente una connessione fortissima tra te e l’ospite: il cliente troverà in te e nella tua struttura, una risposta concreta al suo bisogno.

Inoltre, le offerte sul tuo sito ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi strategici e a comunicare il tuo valore.

Ogni proposta che creerai sul tuo sito dovrà essere corredata, oltre che dal prezzo e dai servizi offerti, da informazioni e servizi precisi per quell’evento, momento o ricorrenza specifica.

Ogni proposta dovrà avere un livello di cura estrema e non dovrai parlare a UN cliente, ma dovrai parlare a QUEL cliente.

Cliente che sta venendo nella tua destinazione per un motivo estremamente preciso.

Fare questo, creare contenuti specifici per il soggiorno dei tuoi clienti, è un lavoro lungo e per nulla semplice, ma ti garantirà di essere percepito come hotel specializzato e perfetto in cui soggiornare.

Non sarai uno dei tanti che propone il “Dal – Al – Prenota”, ma sarai l’hotel che parla la lingua del cliente.

Purtroppo non è finita qui, c’è ancora tanto altro da sapere per fare un ottimo lavoro.

Ti interessa?

Scopri come creare un’offerta efficace per la tua struttura e rimani sintonizzato: al prossimo appuntamento ti spiegherò come pianificare al meglio le offerte commerciali in hotel!

Richiedi informazioni

* Nome:
* E-mail:
Telefono:
Messaggio:
Marco Baroni

Posted by Marco Baroni

Socio fondatore, A.D. e Direttore Servizi Web di TITANKA! S.p.a., importante agenzia web con clienti in tutto il territorio nazionale. Da più di 20 anni sviluppa progetti web e coordina sviluppatori, grafici e esperti di web marketing. Svolge attività di Consulenza per PMI, enti e istituzioni nazionali, aziende del settore turistico e ricettivo e grandi realtà internazionali. Il suo hobby preferito è sperimentare insieme al suo team di esperti nuove tecniche per aumentare i fatturati on line sia di strutture ricettive che di siti e-commerce.


Potrebbero interessarti anche: